Juventus, si infiamma la corsa per la panchina: in lizza pure Sarri e Mourinho?

mourinho manchester united
© foto www.imagephotoagency.it

Spuntano nuovi candidati alla panchina della Juventus dopo la notizia del possibile addio di Massimiliano Allegri: si fanno i nomi anche di Maurizio Sarri (Chelsea) e José Mourinho

Sembrano ore impazzite le ultime dopo la notizia circolata già ieri dell’addio ormai prossimo a fine stagione di Massimiliano Allegri alla Juventus. Al momento nessuna certezza, ma il club bianconero si sarebbe già messo in moto da un po’ per valutare i possibili sostituti. La maggior parte dei giornali è unanime nel ritenere al momento la pista di un ritorno di Antonio Conte quasi tramontata (il leccese sarebbe molto vicino all’Inter) e, se La Gazzetta dello Sport fa i nomi di Simone Inzaghi (Lazio) e Sinisa Mihajlovic (Bologna) per la panchina juventina, c’è chi si spinge oltre parlando di altre possibilità.

Secondo Tuttosport, per esempio, la Juve avrebbe sondato di recente a sorpresa il nome di Maurizio Sarri: la dirigenza bianconera, nello specifico, avrebbe già intrattenuto rapporti con Fali Ramadani, l’agente che la scorsa estate aveva pilotato il tecnico toscano dal Napoli al Chelsea. Difficile ad oggi pensare che Sarri, conquistata la qualificazione in Champions League e con la finale di Europa League a un passo, possa essere liberato dal club inglese, ma un tentativo potrebbe essere comunque fatto nei prossimi giorni. Decisamente più suggestiva addirittura la pista che porta direttamente a José Mourinho: il portoghese, libero dopo l’esonero da parte del Manchester United, potrebbe essere secondo alcune fonti una scelta decisamente a sorpresa per la Juve considerato l’ingombrante passato sulla panchina dell’Inter.