Juventus: su Amauri rispunta il Palermo, ipotesi rescissione per Grosso

© foto www.imagephotoagency.it

TORINO, 5 agosto – Quanto al fronte uscite, tiene sempre banco – in primis – la questione Amauri. Dopo le partenze eccellenti di Felipe Melo ( prestito oneroso al Galatasaray) e di Mohamed Sissoko ( ceduto al Psg per 7 milioni di euro più un eventuale altro milione di bonus) è proprio sull’italo- brasiliano che si stanno concentrando gli sforzi di Giuseppe Marotta e Fabio Paratici. Questione di sovrabbondanza in attacco e di sovrabbondanza pure nel monte ingaggi: i quasi otto milioni lordi a stagione che la Juventus deve versare all’attaccante sono un lusso di cui far volentieri a meno, tantopiù per un giocatore che non rientra nei progetti tecnici dell’allenatore Antonio Conte.

IN ATTESA Proseguono insomma i contatti tra i vertici bianconeri e le società  interessate al giocatore. A buon punto s’era arrivati con il Genoa, a seguito d’un contatto avvenuto ad inizio settimana: i rossoblù hanno accettato una valutazione da 6- 7 milioni di euro – da edulcorare con la cessione di alcuni Primavera in qualità  di contropartite tecniche -ma non sono ancora riusciti a trovare l’accordo con il giocatore. La differenza tra domanda e offerta, in questo caso, è ancora elevata. E infatti Amauri – dal punto di vista genoano – resta una delle alternative, accanto ad Alberto Gilardino e Marco Borriello.

IL CONTATTO La novità , semmai, è rappresentata dal recente contatto avvenuto tra il Palermo e la Juventus. Il ritorno di Amauri in Sicilia, del resto, è un tormentone che ormai si ripropone a cadenza costante, ma a questo punto pare si stiano verificando mosse concrete.Zamparini non si sbilancia, ma ci ha spiegato: Ã?« Sì, Amauri lo riprenderei anche domani mattina. Ha qualità , a Palermo ha fatto bene ed è rimasto nei cuori dei tifosi. Certo, però, il vero problema è rappresentato dall’ingaggio che percepisce ora: noi gli davamo un milione astagione, ora guadagna quattro volte tanto… Ã?» . Possibilità  di trovare una intesa con Marotta? Bonus, contropartite tecniche… Ã?« Tutto può essere, ma di queste cose parlo a tu per tu con Marotta, non sui giornaliÃ?».

Niente ritiro a Chiusa Pesio, l’addio di Fabio Grosso è a questo punto imminente e la società  ha deciso di non convocarlo per quest’ultima sessione “in trasferta” di precampionato. Resta viva l’ipotesi Dubai e si continua a lavorare per cercare di inserire il giocatore come contropartita tecnica in alcune operazioni, ma non è da escludere che Ã?­ per non tirarla troppo per le lunghe – la Juventus decida per una rescissione consensuale del contratto con il giocatore, a fronte eventualmente del pagamento di una buonauscita. A quel punto Grosso sarà  libero di accasarsi liberamente in un nuovo club.

Fonte | Tuttosport