Juventus, Marotta: «Dybala ha qualità immense» | PS

© foto www.imagephotoagency.it

L’a.d. bianconero dopo la qualificazione agli ottavi di Champions

L’analisi della vittoria sul Manchester City comincia per Beppe Marotta con l’infortunio di Mario Mandzukic: «E’ presto per fare diagnosi, ma dovrebbe essere un risentimento muscolare, forse una contrattura, ma sicuramente niente di grave», ha dichiarato l’amministratore delegato della Juventus ai microfoni di Premium Sport, che poi ha commentato il successo in Champions League: «Volevo rimarcare la soddisfazione da parte della società per il lavoro della squadra e di Allegri. Dovevamo vincere la Supercoppa e qualificarci agli ottavi di Champions League in questa fase e ci siamo riusciti. Siamo in una fase interlocutoria della stagione, che si presentava difficile per il rinnovamento, ma abbiamo raggiunto il primo step. I risultati stanno venendo fuori, ora dobbiamo riappropriarci della nostra identità in campionato».

IL TALENTO – Marotta ha proseguito: «Da domani dimenticheremo questo successo per pensare solo alla partita contro il Palermo. Dybala? Questi giovani daranno molto di più nelle prossime stagione. Dybala è stato catapultato dal Palermo in una realtà importante: con l’esperienza farà emergere le sue qualità immense. Sapevamo i rischi che correvamo ringiovanendo la squadra, ma abbiamo scelto con lungimiranza. La società è forte e supporta il suo allenatore. Zamparini? E’ un tifoso di Dybala, ogni tanto mi chiama. Le sue sono esternazioni amichevoli».