La rivelazione di Marchisio: «Per la Juve ho detto no all’Inter di Mourinho e al Real Madrid»

Coronavirus Marchisio Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Marchisio ha rivelato un retroscena di mercato sulla sua carriera

Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juventus, in una intervista al Corriere della Sera ha rivelato alcuni retroscena di mercato sulla sua carriera.

NTER E MOURINHO – «Ci furono dei contatti: dissi di no. Persone come me, Totti, De Rossi o Maldini, hanno fatto tutta la trafila con gli stessi colori. Fin da bambini. Il nostro attaccamento alla maglia non è negoziabile. Pensi che mi cercò anche il Real Madrid. Avevo 21 anni, avevo appena cominciato a giocare nella Juve e Capello, allora a Madrid, mi voleva. Dissi di no perché volevo giocare nella mia squadra del cuore, davanti ai miei genitori, nella mia città».

PROBLEMI DEL CALCIO – «I problemi del calcio sono gli stessi del mondo. In campo si ripercuotono tutti i mali della società. Il razzismo, le differenze di genere, le discriminazioni. È diventato una grande industria: è inevitabile che si perda la passione che si avvertiva nelle discussioni al bar».

POLITICA – «Ci penso. Sarebbe bello mettere in pratica le mie idee. Molte cose ancora non le so, dovrei studiare. Ma certo mi piacerebbe».