Lazio, Cragnotti: «Champions difficile, Milan e Inter avversarie agguerrite»

sergio cragnotti, lazio
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex presidente della Lazio Sergio Cragnotti ha fatto il punto sulla situazione dei biancocelesti, e su quella del nuovo tecnico dell’Italia

Ci stiamo avvicinando alla fase più delicata della stagione. In questo periodo è necessario iniziare a tirare le prime somme in attesa dello sprint finale. E’ quello che ha fatto Sergio Cragnotti, ex presidente della Lazio ai microfoni di RMC Sport. Analizzando la situazione dei biancocelesti, ancora in lotta per un posto in Champions League, Cragnotti ha ammesso: « Non sarà affatto facile per la Lazio arrivare in Champions. Dovrà superare due avversarie come Milan e Inter, che sono particolarmente toste. Sarà difficile ma spero che ce la faccia». A proposito dei due principali protagonista della Lazio di quest’anno ha poi aggiunto: « Immobile sta facendo una stagione straordinaria, e come lui anche Inzaghi si sta comportando davvero bene»

Cragnotti passa poi ad affrontare il discorso Nazionale, svelando a chi andrà il suo voto per il nuovo commissario tecnico: « Penso che Roberto Mancini possa essere il nome giusto per la panchina della nazionale. Ha maturato grande esperienza internazionale e possiede le giuste qualità per ricoprire questo ruolo. Sarà una scelta difficile ma credo che Mancini abbia buone probabilità di diventare il prossimo ct dell’Italia». Infine l’ex presidente esprime anche un giudizio sul discusso Var, che tanto ha fatto infuriare i tifosi biancocelesti: « Sono contrario all’uso della tecnologia in campo. In questo modo l’arbitro non è più padrone di compiere le proprie scelte sul campo».