Lazio, Inzaghi: «La ripresa sarà dura. Sogno scudetto? Non dico niente…»

Inzaghi Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, è intervenuto ai microfoni del Corriere dello Sport per parlare dell’eventuale ripresa

L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi si è raccontato in una lunghissima intervista rilasciata al Corriere dello Sport. Tra sogno scudetto e la vittoria del 2000, ecco quali sono le ambizioni dei biancazzurri:

«Il mio primo pensiero va al momento in cui è finita la partita con la Reggina e abbiamo cominciato a seguire quella del Curi. Mi vengono in mente tutte le emozioni passate nell’aspettare che finisse quella della Juve a Perugia, dove stava giocando mio fratello Pippo. Un susseguirsi di emozioni incredibili».

RIPRESA – «Quando si è fermato il campionato stavamo molto bene. Quando ripartirà, cercheremo di farci trovare pronti. È difficile, come fare un altro ritiro. E poi giocheremo una volta ogni tre giorni. Con le partite ravvicinate, bisognerà evitare gli infortuni e il recupero diventerà più faticoso».

SOGNO – «Tutti lo sanno, ma non voglio dire niente, proprio come il 14 maggio del 2000 prima di scendere in campo…»