Lazio, Klose: “A Roma mi sento a casa”

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante Miroslav Klose, in forza alla Lazio, è una delle principali attrazioni del campionato italiano. Ai microfoni della ‘Bild’, il centravanti teutonico ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Resto calmo e so qual è la mia strada, è un dono dell’età . A Roma mi chiamano il Killer? Sì, l’ho letto, è divertente – riprende ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Ci sentiamo tutti come a casa a Roma, sono con mia moglie e i miei figli e questo per me è fondamentale per fare bene. Alla Lazio gioco con Reja come con Loew in nazionale e la libertà  che mi viene data in campo e la fiducia dell’allenatore sono importantissime. Non ho bisogno di sapere molto su come devo giocare. Per adesso pensiamo a vincere tutte e dieci le partite di qualificazione e poi parlerò col c.t. del mio futuro. Io sono una persona spontanea e mi ritirerò quando sentirò che è arrivato il momento di farlo. Ma finchè mi diverto e non ho infortuni, voglio continuare a giocare. Mario Gomez? Mai avuto paura, se sono in forma gioco e in questo momento sto benissimo”.