Parolo: «Così non possiamo andare avanti»

© foto www.imagephotoagency.it

Il discorso del centrocampista alla Lazio: «Guardiamoci negli occhi»

Una situazione difficile, molto difficile, da cui la Lazio però deve uscire: a prendere in mano le redini dello spogliatoio, in questo momento duro, con la squadra in ritiro punitivo, anche Marco Parolo. Il centrocampista, arrivato un paio di stagioni fa, l’altro giorno avrebbe tenuto una specie di discorso con il cuore in mano alla squadra. Sarebbe successo proprio dopo il pareggio rimediato contro il Palermo in campo, a fine gara, mentre molti dei suoi compagni erano intenti a farsi la doccia o rivestirsi per andare via. «Guardiamoci negli occhi e cominciamo a parlare davvero tra di noi, perché così non possiamo andare da nessuna parte», le parole che Parolo avrebbe detto ai compagni dopo l’ennesima brutta prestazione.

PAROLO: «GUARDIAMOCI NEGLI OCCHI» – Parole le sue, riporta oggi il Corriere dello Sport, che sarebbero sintomatiche di qualcosa che non va all’interno dello spogliatoio biancoceleste, con alcuni senatori che terrebbero il muso all’allenatore Stefano Pioli, come Antonio Candreva, ed i nuovi che non si sarebbero ancora del tutto inseriti. Una mancanza di dialogo tra le parti che per il momento sta costando molto caro alla Lazio in classifica.