Lite Kessié-Biglia, i due giocatori in coro: «Chiediamo scusa a tutti»

Biglia
© foto www.imagephotoagency.it

Lite Kessié-Biglia in panchina, i due centrocampisti del Milan parlano dopo il Derby: «Una figuraccia, dispiace per tutti».

Ha suscitato grande sensazione il nervosismo emerso sulla panchina del Milan durante il Derby contro l’Inter, sfociato poi nella lite fra Franck Kessié e Lucas Biglia dopo la sostituzione dell’ivoriano nel corso della ripresa decisa da Gennaro Gattuso. «Avevo dentro la voglia di vincere, – ha spiegato Kessié a “Sky Sport” – sono uscito un po’ nervoso. Chiedo scusa a Lucas, ha più anni di me e devo imparare da lui, chiedo scusa anche ai tifosi e al mister».

Lite Kessié-Biglia: sulla stessa linea l’argentino, che si è anche lui reso conto di aver esagerato: «Il primo responsabile sono io, – ha detto – lui sa cosa gli ho detto, abbiamo chiarito tra noi. Abbiamo fatto una figuraccia, dispiace per tutti, non è una figura da fare. Vogliamo vincere tutti, è una cosa che non dobbiamo fare davanti a tutti. Siamo qui per chiedere scusa a società, ai tifosi e al mister, ci mette tanto per il gruppo. Mi vergogno, mi prendo la responsabilità, sono più vecchio di lui, devo essere tranquillo».