LIVE – Napoli, la conferenza di Benitez: «Hamsik dall’inizio? Possibilità concreta. Reina…»

© foto www.imagephotoagency.it

NAPOLI SERIE A BENITEZ – Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara con il Chievo Verona, Rafa Benitez, tecnico del Napoli, ha elogiato il nuovo acquisto Jorginho.

PRIME IMPRESSIONI – «Jorginho si è allenato bene con la squadra e sarà in condizione molto presto, può esordire già domani anche perché ha sempre giocato. E’ una possibilità, e avere più opzioni a centrocampo è sempre positivo per me. Inler è un gran professionista, con me parla ogni giorno e sa cosa penso di lui. Se deve giocare sarà al 100%».

SQUADRE PICCOLE – «In Italia tutte le squadre difendono bene, sono organizzate e nascondono insidie. Detto questo, se noi abbiamo faticato è perché alla base ci sono errori nostri. Siamo sempre stati in dominio contro le squadre piccole, la chiave per salire di livello sarà la concentrazione, non sbagliare nulla».

MERCATO – «Non sono preoccupato, ma occupato. Parlo con Riccardo ogni giorno e so che lavoriamo forte: non è un mercato semplice. Abbiamo fatto Jorginho e Andujar, che è una possibilità per il futuro: sappiamo cosa vogliamo ma non è semplice trovare giocatori del livello del Napoli di oggi. Ma qualcosa faremo, ne sono sicuro, e anche se dovessimo restare questi, io sarei contento, perché la squadra ha dimostrato di poter lottare per i posti più importanti».

MODULO – «Jorginho ha giocato in un centrocampo a due o a tre, Hamsik può abbassarsi, per cui ho molte alternative. La fase difensive deve migliorare: lo si può fare sul mercato, sì, ma soprattutto lavorando sul campo, andando a vedere cosa si sbaglia e perché. Cerchiamo qualcosa che possa migliorare, è normale. La chiave comunque sarà il recupero degli infortunati; Zuniga, Mesto, Behrami. Se poi si trova un calciatore con più esperienza, allora possiamo pensarci».

HAMSIK – «Valon sta molto meglio, è ottimista, ma è normale che serva ancora un po’ di tempo, anche se credo meno di un mese. Ha questo problema al dito, ma procede bene. Hamsik? E’ una possibilità concreta che giochi dall’inizio. Lui e anche Jorginho, un giocatore diverso da tutti gli altri: in allenamento ha fatto benissimo e quindi è una possibilità importante».

CLASSIFICA – «Io ho detto alla squadra che dobbiamo guardare avanti, e quindi la Roma. La Fiorentina sta facendo bene, ma noi non dobbiamo guardarci alle spalle. La Champions League è un obiettivo da centrare assolutamente, l’ho detto alla squadra».

CHIEVO – «Ogni allenamento noi lavoriamo su fase difensiva e offensiva, per cui abbiamo lavorato sulla tattica. Sappiamo come entrare in una difesa chiusa, anche se è più difficile. Reina? Può tornare in campo già domani, sta meglio ma non ho ancora deciso».