Liverpool, Rodgers spegne le polemiche: «Non siamo in crisi»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico alla vigilia della FA Cup: «Vogliamo la semifinale»

«Inutile negarlo: siamo delusi e anche arrabbiati per la prova di sabato contro l’Arsenal. Però siamo anche fortunati: abbiamo la possibilità di scendere in campo subito e lasciarci alle spalle la brutta sconfitta». Brendan Rodgers, intervenuto in conferenza stampa a due giorni dal replay del quarto di finale di FA Cup con il Blackburn, spegne le polemiche nate dopo il pesante (4-1) ko dell’Emirates. Pare, infatti, che domenica ci sia stato un confronto parecchio acceso tra il tecnico dei Reds e la squadra: Rodgers ha accusato molti giocatori di essere contro di lui e, dunque, di non rendere per quelle che sono le loro qualità.

NIENTE CRISI – «Non siamo in crisi – prosegue Rodgers -, ieri abbiamo analizzato la partita con l’Arsenal e oggi pensiamo già al Blackburn. Il gruppo è carico, i ragazzi ci tengono a vincere questo trofeo e mercoledì sera lo dimostreremo». Liverpool, però, che dovrà fare a meno di diversi giocatori: Gerrard, Can e Skrtel sono squalificati per la gara di Ewood Park, Sturridge ancora non sta bene: «Abbiamo molti giocatori assenti, è vero, ma ce ne sono altri pronti a dare il massimo. Balotelli? Vedremo in queste ore come starà. Adesso abbiamo nella testa un unico obiettivo: volare in semifinale».