Lukaku certezza dell’Inter: con chi farà coppia l’anno prossimo? Gli scenari

Inter Lukaku
© foto www.imagephotoagency.it

Romelu Lukaku alla prima stagione in Italia è entrato nella storia dell’Inter. Lui è la certezza dell’attacco per il prossimo anno

Alla sua prima stagione in Italia, Romelu Lukaku è già entrato nella storia dell’Inter. 25 presenze in A, 5 in Champions, 3 in Coppa Italia e 2 in Europa League. Trentacinque partite, 2904 minuti in campo e 23 gol, distribuiti nelle quattro competizioni giocate. Con un primato già in tasca. In A un debuttante nerazzurro non segnava così tanto nelle prime 25 giornate da 71 anni. Lukaku è a 17 gol e ha superato Ronaldo il Fenomeno (arrivato a 16 nel 1997-98): davanti a lui ci sono solo Giuseppe Meazza (25 gol nel 1929-30) e Stefano Nyers (20 nel 1948-49); dietro, altri nomi importanti della storia interista.

Il belga è quindi la certezza dell’attacco interista anche per la prossima stagione. Ma chi ci sarà con lui? Come riporta La Gazzetta dello Sport, dando per scontata la permanenza di Esposito, più di un ragionamento verrà fatto intorno a Lautaro. La Lu-La si è dimostrata una coppia perfetta, che potrebbe essere separata dal Barcellona. L’Inter, come detto più volte, lascerà andare via l’argentino solo in caso di richiesta espressa.

Se il numero 10 dovesse davvero salutare Milano, c’è un nome che piace più di tutti: Aubameyang. Il 30enne gabonese è in scadenza all’Arsenal nel 2021: tanti sono sulle sue tracce, i nerazzurri sono in corsa. E dalla Premier potrebbe arrivare Olivier Giroud: il vice Lukaku, inseguito a gennaio e nel mirino anche della Lazio, è tornato nelle grazie del Chelsea però è in scadenza. In Inghilterra, se non ci saranno sorprese, tornerà invece Alexis Sanchez, che non ha convinto.