Mancosu: «Contro l’Inter la rete più emozionante. Che sorpresa il mio Lecce!»

Mancosu Lecce
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Mancosu ha parlato sulle pagine della Gazzetta dello Sport facendo il punto sulla stagione del Lecce

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Marco Mancosu ha fatto il punto della situazione sulla sua stagione e su quella del Lecce.

CORONAVIRUS – «Come tutti, sono preoccupato, so bene che ci sarà da soffrire ancora per tanto tempo. Mi emoziono quando in casa vedo che mia figlia Gioia, che ha appena cinque anni, segue in televisione con me e Valeria gli aggiornamenti sul coronavirus. Anche lei sa che è importante ritspettare le regole dettate dalle autorità».

GOL ALLE BIG – «Già è tanto difficile segnare in A. Figurarsi poi che felicità si può provare nel fare centro contro squadroni come Juventus, Inter e Napoli. È stato solo un caso. La più emozionante? Quella realizzata contro l’Inter, non solo perché è stata bellissima ma soprattutto perché è stata fondamentale per sbloccarci dopo quattro sconfitte. consecutive. Ma anche il gol su punizione al San Paolo e il rigore per il pareggio contro la Juventus sono perle preziose».

SALVEZZA – «Penso solo alla salvezza, da raggiungere magari anche con altre mie reti contro qualche big. Siamo stati risucchiati al terzultimo posto, però sapevamo quanto sarebbe stato difficile restare in A. Intanto, l’Italia deve essere grande, tutti insieme possiamo farcela!».