Milan-Bayern Monaco 4-0, pagelle e tabellino

kessié montella ricardo rodriguez calhanoglu milan
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Bayern Monaco, amichevole International Champions Cup 2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

MILAN-BAYERN MONACO: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Strepitosa quanto imprevedibile vittoria di larga misura per un Milan sperimentale e ancora senza i suoi nuovi acquisti in campo contro un Bayern Monaco pieno invece di titolari. La squadra di Montella risponde nel migliore dei modi possibili alle ingiuste e premature critiche piovute dopo l’esordio con sconfitta col Borussia Dortmund alla ICC, e chiude la sua tournée asiatica facendo ricredere anche i più scettici: superlativa prova di solidità difensiva rispetto alla gara di quattro giorni fa, condita da quattro gol di cui tre messi a segno nel solo primo tempo dopo un avvio di match molto aggressivo dei rossoneri. Bella l’intesa mostrata nelle trame offensive da Rodríguez, Bonaventura e Borini. Kessié si riconferma innesto azzeccato a centrocampo sia per qualità che per quantità, mentre in attacco la rivelazione è il prodotto del vivaio Patrick Cutrone: due gol ai Campioni di Germania non sono da tutti. Nella ripresa bene ancora Calhanoglu, autore del quarto ed ultimo gol e impegnato anche nella fase di copertura per dare un aiuto ai compagni, e André Silva, il quale si mette in mostra nelle azioni d’attacco duettando con Niang. Per gli altri esordienti Bonucci e Biglia ordinaria amministrazione. Nel Bayern si salvano Tolisso, Martinez, Coman e Muller; ottimo l’impatto sulla gara nel finale anche di James Rodríguez; Lewandowski troppo impreciso, male tutta la difesa, compresi i titolari Rafinha, Hummels e Alaba, colpevoli di aver lasciato troppa libertà alle scorribande dei rossoneri nella loro metà campo.

Milan – Bayern Monaco 4-0: tabellino

MARCATORI: 14′ pt Kessié, 25′ 43′ pt Cutrone 40′ st Calhanoglu

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma 6 (35′ st A. Donnarumma ng); Abate 5.5 (1′ st Conti 5.5), Zapata 6 (18′ st Bonucci, 6), Musacchio 6 (35′ st Paletta, ng), Rodríguez 6.5 (18′ st Antonelli, 6); Montolivo 6 (1′ st Biglia 6), Bonaventura 6.5 (35′ st Mauri 6), Kessié 7 (35′ Sosa 6); Niang 5.5 (35′ st Gomez 5.5), Borini 6 (18′ st Calhanoglu 6.5), Cutrone 7 (1′ st André Silva 6.5). Allenatore: Vincenzo Montella.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Früchtl 5; Rafinha 5, Hummels 5.5, Alaba 5.5, Bernat 5(30′ pt Friedl 5); Tolisso 6.5, Martinez 6.5; Ribery 5.5 (1′ st James 6.5), Coman 7, Muller 6.5; Lewandowski 5.5. Allenatore: Carlo Ancelotti.

NOTE: ammoniti Rafinha e Calhanoglu

MILAN – IL MIGLIORE

CUTRONE 7: Il 19enne scuola Milan è clamorosamente il migliore in campo tra le fila dei rossoneri, con una doppietta messa a segno ai danni di una delle squadre più forti del Mondo alla sua prima esperienza coi professionisti. Il centravanti ex- Primavera gioca solo il primo tempo, per far rifiatare Bacca e in attesa che Andrè Silva entri in forma e abbia tutti i 90 minuti nelle gambe, ma è protagonista di una prova imprevedibile e in grado di mettere in ombra i nuovi acquisti milionari: stupisce la sua freddezza e il senso della posizione da vero bomber

MILAN – IL PEGGIORE

NIANG 5.5: L’esterno francese resta in campo per quasi tutta la partita ma si fa vedere solo nel secondo tempo con due tiri, di cui uno fuori dallo specchio della porta e uno respinto: è troppo poco per uno che si deve giocare la riconferma e dovrebbe mostrare ancor più impegno dei compagni. Unica nota positiva l’inedita intesa con André Silva quando il centravanti dialoga con lui e lo “accende”.

BAYERN MONACO – IL MIGLIORE

COMAN 7: L’ex Juve con le sue discese sulla fascia sinistra mette a più riprese in seria difficoltà prima Abate e poi Conti, che a causa sua non fa una bellissima figura all’esordio. Ma è il giocatore del Bayern ad essere veramente ispirato, più che i terzini del Milan ad essere insufficienti. Dai suoi piedi passano la maggior parte dei palloni diventati pericolosi per la difesa rossonera, paga dei compagni d’attacco non in giornata e che non sono in grado di concretizzare le sue invenzioni.

BAYERN MONACO – IL PEGGIORE

RAFINHA 5: Per essere normalmente un titolare della squadra di Ancelotti, la sua prestazione è pessima: insieme ai compagni di reparto è complice delle gravi disattenzioni che sono costate quattro gol subiti, e inoltre si prende anche un cartellino giallo che è decisivo nell’abbassarne ulteriormente il voto e nel farlo risaltare come il peggiore in campo tra i suoi.

Milan-Bayern Monaco: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Seconda frazione di gara che rispecchia alla perfezione la prima: il Milan mantiene inviolata la propria porta con una prestazione difensiva da parte di tutta la squadra di grande sacrificio e compattezza. Vanificata la grande mole di gioco creata dal Bayern Monaco, troppo poco concreto sotto porta per poter recuperare il risultato della partita. I rossoneri chiudono il match con il quarto gol messo a segno dal subentrato Calhanoglu a circa dieci minuti dal fischio finale, con un’azione che è un ritratto esemplare dell’approccio avuto da tutta la squadra di Montella, basato su “catenaccio” e velocissime quanto decisive ripartenze. Da sottolineare una già ottima intesa nelle trame offensive tra i milanisti. Per Bonucci mezz’ora di partita.

51′ st – Dopo 6 minuti di recupero trascorsi col Milan sulla difensiva, termina la partita!

49′ st – Ultimo assedio del Bayern nell’area di rigore milanista da corner

48′ st – Siamo al terzo minuto di recupero quando Antonelli concede il corner ai bavaresi. Ultime azioni del match

45′ st – Prova la gloria anche José Mauri su assist di José Sosa

44′ st – E’ sempre Robert Lewandowski il terminale offensivo delle manovre d’attacco dei tedeschi, ma la sua mira grazia Antonio Donnarumma

42′ st- Il Bayern Monaco riprende con le sue sterili e disperate azioni offensive; Milan che si rifugia sempre in calcio d’angolo

40′ st – POKER DEL MILAN! – Calhanoglu riparte su assist di Gómez e segna con un destro imprendibile da fuori area!

39′ st – Ennesimo calcio d’angolo della partita a favore della squadra di Ancelotti: Calhanoglu ha respinto

38′ st – Fallo di José Mauri

35′ st – Gomez inizia la sua partita con un fallo che regala un’altra punizione al Bayern: Lewandowski, rialzatosi dopo il precedente duro contrasto, si incarica della battuta

35′ st – Montella approfitta della pausa al gioco per completare la rivoluzione della squadra: dentro Paletta, Sosa, Gómez, Mauri e Antonio Donnarumma; quest’ultimo si avvicenda curiosamente con il fratello

32′ st – Arriva l’ammonizione anche per il Milan: giallo a Calhanoglu per un fallo su Lewandowski, che resta a terra dolorante

30′ st – Questa volta ci prova Lewandowski, ma il Milan non molla un centimetro e respinge. Il polacco conquista adesso un pericoloso calcio di punizione

27′ st – Tolisso carica un tiro che finisce fuori. Ancora l’ispirato Lewandowski al centro dell’azione

26′ st – Fallo commesso da Conti per fermare uno scatenato Coman sulla fascia destra

24′ st – Su assist di Calhanoglu, si accende M’Baye Niang che va nuovamente alla conclusione da fuori area impegnando questa volta Früchtl

22′ st – Prima ammonizione del match dopo tantissimi falli, nonostante sia un’amichevole: l’arbitro questa volta ha estratto il giallo di fronte ad un brutto intervento di Rafinha del Bayern Monaco

21′ st – Fallo di Calhanoglu

20′ st –  Sempre su assist di André Silva, si fa finalmente vedere anche M’Baye Niang con un tiro di sinistro dalla destra dell’area, ma è impreciso

18′ st – E’ arrivato il momento di Leonardo Bonucci! Il difensore fa la sua prima apparizione in campo con la maglia del Milan, sostituendo Zapata. Insieme a lui, dentro anche Calhanoglu e Antonelli in vece di Borini e Rodriguez, autori di una bella prestazione.

15′ st – Continua l’assedio dei tedeschi tra calci d’angolo e punizioni conquistate nella metà campo dei rossoneri. Partita che si conferma molto nervosa

13′ st – Da calcio d’angolo va James Rodríguez, il quale serve Martinez che di testa colpisce di poco alto sulla traversa

13′ st – Donnarumma impegnato da Müller, ma il portiere respinge il tiro preciso indirizzato nell’angolino basso alla sinistra

10′ st – I nuovi entrati iniziano a farsi vedere: per il Milan tiro fuori di André Silva, per il Bayern tentativo di James Rodríguez da fuori area col suo sinistro

8′ st – Il Bayern inizia il suo tentativo di rimonta: calcio d’angolo causato da Zapata

4′ st – Fallo di mano di Frank Kessié

1′ st – Il Milan ricomincia bene come aveva finito: tiro di Bonaventura da fuori area su assist del neo- entrato Silva, ma è completamente fuori misura

Iniziata la ripresa: nel Milan fanno il loro esordio André Silva, che sostituisce il bomber del match Cutrone, Lucas Biglia, il quale rileva Montolivo, e Conti per Abate. Nel Bayern dentro i tanto attesi Renato Sanches e James Rodríguez al posto di Hummels e Ribery.

SINTESI PRIMO TEMPO – Ottimo Milan in questa prima metà di gara. Gli uomini di Montella sono scesi in campo sin da subito con un approccio aggressivo, riuscendo a dimostrarsi più pericolosi del Bayern e soprattutto più incisivi sotto porta con ben tre gol. Prestazione fin qui da risaltare, in virtù anche del fatto che i tedeschi hanno una formazione di quasi tutti titolari mentre il tecnico milanista ha optato per una squadra rimaneggiata in attesa di poter inserire i volti nuovi. Partita nel complesso molto fallosa, ma i rossoneri hanno speso i loro interventi meglio degli avversari, respingendo tutte le azioni più pericolose. Giocatori milanisti bravi, ma anche fortunati sulle due conclusioni di Robert Lewandowski finite fuori dallo specchio della porta di Donnarumma. Da segnalare al 30′ il cambio forzato di Bernat per Ancelotti, infortunatosi dopo un contrasto col grintoso Kessié. Sta splendendo il talento di Patrick Cutrone, in grado di oscurare i compagni di reparto Borini  eNiang, e vera e propria rivelazione dell’attacco con una doppietta.

49′ pt- La prima frazione di gioco termina dopo 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro

45′ pt – Gara entrata nel recupero ma gioco fermo, Abate è a terra

43′ pt – TERZO GOL DEL MILAN – Doppietta personale di Patrick Cutrone che da posizione molto ravvicinata mostra una incredibile freddezza, non sbaglia e piazza nel centro della porta su assist di Bonaventura!

40′ pt – Forcing del Bayern, che va al tiro in rapida successione in tre occasioni con Lwandowski, poi Müller e poi ancora Lewandowski; ma la difesa del Milan è brava nel respingere le prime due conclusioni e poi fortunata sull’ultima conclusione dell’attaccante polacco che termina fuori

38′ pt – Continua la partita “a scacchi” tra le due formazioni, che avanzano e conquistano terreno grazie a falli e calci piazzati

36′ pt – Bonaventura va a conquistare un calcio di punizione nella propria metà campo e fa così rifiatare il Milan

34′ pt – Palla del Bayern Monaco, che ricomincia attaccando nuovamente: terzo calcio d’angolo della partita conquistato dalla squadra di Ancelotti

30′ pt – Bayern costretto alla prima sostituzione del match: fuori Bernat per infortunio, dentro al suo posto Marco Friedl. Riprende la gara

27′ pt – Gara momentaneamente ferma per infortunio occorso al terzino del Bayern Bernat durante un contrasto con Kessié

25′ pt – RADDOPPIO DEL MILAN – Da uno dei numerosi calci di punizione, segna di testa il giovane Cutrone ricevendo un perfetto cross piazzato da Rodríguez!

24′ pt – Partita che sta proseguendo in modo molto falloso, sia da parte dei milanisti che da parte dei tedeschi

19′ pt – Il Bayern reagisce, ma il Milan si difende bene anche se fallosamente. Calcio di punizione conquistato da Kingsley Coman sulla fascia destra per i bavaresi

16′ pt – Milan che sta prendendo sempre più coraggio in questo ottimo avvio di gara, e adesso dopo il vantaggio subito un altro tiro da oltre 25 metri tentato da Bonaventura

14′ pt – IL MILAN PASSA IN VANTAGGIO – Gol firmato da Franck Kessié, con un preciso destro da centro area diritto verso la porta. Si sblocca subito la partita

8′ pt – Primo calcio d’angolo del match anche per il Bayern Monaco, causato da Zapata, ma Lewandowski fallisce il tiro che si spegne di molto a lato della porta di Donnarumma

5′ pt – Potente tiro di Rodríguez da fuori area su assist di Kessié, ma viene ancora respinto

2′ pt – Milan che parte all’attacco: corner coqnuistato su deviazione di Alaba. Da calcio d’angolo, colpo di testa di Musacchio che però viene parato. Il primo tiro del match è della squadra di Montella

1′ pt – Ci siamo! Calcio d’inizio della amichevole di lusso tra Milan e Bayern Monaco

Le squadre stanno entrando in campo

I rossoneri scendono in campo con la nuova terza maglia presentata ieri, che ha diviso i tifosi e sta facendo discutere non poco sulla scelta cromatica. Bonucci col suo numero 19, lasciatogli gentilmente da Kessié che lo aveva indossato contro il Borussia Dortmund e invece da oggi avrà il 79.

Nel Bayern panchina per il nuovo acquisto James Rodríguez, al cui posto partirà titolare l’ex juventino Coman, e anche per l’obiettivo di mercato milanista Renato Sanches. Il Milan non cambia ancora veste per ora e continua col 4-3-3. Nessun esordio degli ultimi arrivati Bonucci, Biglia, Conti e Andrè Silva; tra i pali torna Gigio Donnarumma, poi ancora spazio a Musacchio, Kessié e Borini. Al centro dell’ attacco gioca il giovane Cutrone.

Manca ormai poco all’inizio della terza amichevole stagionale del nuovo Milan. Rossoneri impegnati nella seconda ed ultima partita della loro tournée asiatica nella International Champions Cup, che li ha visti esordire con una larga sconfitta. A seguire qui su Calcio News 24 la diretta live di Milan-Bayern Monaco.

Milan-Bayern Monaco, formazioni ufficiali: ancora panchina per Bonucci, c’è Donnarumma

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Zapata, Musacchio, Rodríguez; Montolivo, Bonaventura, Kessié; Niang, Borini, Cutrone. A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Antonelli, Conti, Bonucci, Gabbia, Gomez, Paletta, Biglia, Mauri, Crociata, Calhanoglu, Sosa, Zanellato, Bacca, Andrè Silva. Allenatore: Vincenzo Montella.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Früchtl; Rafinha, Hummels, Alaba, Bernat; Tolisso, Martinez; Ribery, Coman, Muller; Lewandowski. A disposizione: Starke, Dorsh, Friedl, Wintzheimer, James, Götze, Sanches, Pantovic, Hoffmann. Allenatore: Carlo Ancelotti.

ARBITRO: Ai Kun

Milan-Bayern Monaco: probabili formazioni e pre-partita

L’amichevole tra Milan e Bayern Monaco, valevole per la seconda giornata della International Champions Cup, potrebbe vedere l’esordio di quasi tutti i nuovi acquisti rossoneri come titolari nell’inedito 3-5-2 che Vincenzo Montella inizierà a provare come impianto di gioco per la prossima stagione. Oltre all’esordio stagionale di Gianluigi Donnarumma, riconfermato tra i pali dopo il discusso rinnovo di contratto, sin dal primo minuto dovrebbe esserci spazio per Musacchio e Bonucci in difesa, che faranno dunque trio con il reduce della prima partita Zapata; come “quinti” di centrocampo, agirebbero sulle corsie laterali a destra Conti e a sinistra Rodriguez, supportati dai mediani Calhanoglu e Kessié, con in cabina di regia l’ultimo arrivato Lucas Biglia; davanti strana coppia Bacca- Andrè Silva.

MILAN (3-5-2): G. Donnarumma; Conti, Musacchio, Bonucci, Zapata, Rodríguez; Kessié, Biglia, Calhanoglu; Bacca, André Silva. A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Abate, Antonelli, Gabbia, Gomez, Paletta, Bonaventura, Mauri, Crociata, Sosa, Zanellato, Cutrone, Borini, Niang. Allenatore: Vincenzo Montella.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Starke; Götze, Hummels, Alaba, Bernat; Tolisso, Martinez; Ribery, James, Muller; Lewandowski. A disposizione: Früchtl, Dorsh, Friedl, Wintzheimer, Rafinha, Coman, Sanches, Pantovic, Hoffmann. Allenatore: Carlo Ancelotti.

Vincenzo Montella in conferenza stampa pre-partita ha così risposto ai commenti negativi subito piovuti sul suo Milan dopo l’esordio con sconfitta nell’ICC contro il Borussia Dortmund: «Guardo il collettivo e la squadra ha fatto cose buone e altre meno buone. Siamo ancora troppo lunghi e dobbiamo continuare a lavorare. Siamo una squadra in costruzione, ci vuole tempo. Quanto? In genere a tutti si danno 100 giorni (oggi ricadono i 100 giorni dall’insediamento della nuova proprietà, ndr)». Sui prossimi avversari del Bayern Monaco invece: «Affrontiamo una grande squadra. Ci attende una sfida stimolante. Cercherò di dare più minuti nelle gambe ai giocatori che nella mia testa potrebbero essere titolari nel Preliminare di Europa League. E’ quello il nostro obiettivo. Chiaramente la sfida con il Bayern è importante e cercheremo di fare risultato».

Carlo Ancelotti, attualmente tecnico del Bayern Monaco, è il grande ex di questa partita, e ha solo belle parole e tanto rispetto per gli avversari: «Il Milan è stata una parte importante della mia vita sportiva. Sono sempre contento di incontrare il Milan perché sono ancora tifoso rossonero. Rispetto ai miei tempi il Milan è cambiato molto, ma ho comunque grandi ricordi». «Ho un buon rapporto con Montella e credo che abbia fatto un ottimo lavoro l’anno scorso. Adesso ha una squadra migliore e lotterà per lo scudetto. Spero che disputerà una grande stagione. Gli auguro il meglio» ha concluso Ancelotti alla vigilia di questa amichevole dal sapore nostalgico per lui.

Milan-Bayern Monaco: i precedenti del match

Milan e Bayern Monaco quest’oggi si scontrano per la decima volta negli ultimi 22 anni in amichevole estiva. L’ultimo match tra rossoneri e bavaresi risale alla quarta giornata della scorsa edizione della International Champions Cup, terminato 3-3 ai tempi regolamentari e che ha visto trionfare la squadra di Montella ai calci di rigore, mentre il più datato è quello del Trofeo Berlusconi 1994, sempre vinto dal “diavolo” col punteggio di 1-0. Bilancio molto equilibrato ma che nel complesso, grazie al successo del 2016, è a vantaggio del club meneghino nelle precedenti nove partite totali giocate in pre-campionato: sono infatti 5 le volte che ha prevalso il Milan, contro le 4 dei tedeschi.

Milan-Bayern Monaco: lo stadio

Milan-Bayern Monaco si disputa allo Shenzhen Stadium dell’omonima città cinese, situata nella regione del Guangdong. Lo stadio sorge all’interno dello Shenzen Universiade Sports Centre, anche noto come Longgang Stadium, un polo sportivo realizzato in occasione delle Universiadi estive ospitate dalla città nel 2011. Lo stadio di calcio, con la sua capienza di 60.334 posti a sedere, è uno dei più grandi d’Oriente, ed è affiancato da un’arena di atletica e da un centro per gli sport acquatici che possono ospitare a loro volta rispettivamente 18mila e 3mila spettatori.

Milan-Bayern Monaco: dove vederla in tv

Queste le info complete per vedere la partita: Milan-Bayern Monaco in streaming gratis ed in diretta tv: come vederla. La partita, in programma a partire dalle ore 11.35 a Shenzhen in Cina, sarà trasmessa in esclusiva sulle frequenze di Premium Sport, sul canale 370. Per gli abbonati al suddetto pacchetto Premium, dunque, la partita sarà visibile anche in streaming ovviamente tramite l’app disponibile per sistemi operativi iOSAndroid e Windows Mobile su smartphone, tablet e pc. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta.