Milan, Cassano: “Non provo gusto a segnare a Bari e Sampdoria”

© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Cassano, attaccante del Milan, in conferenza stampa ha avuto modo di parlare della sua condizione: “Sarà  la nascita di mio figlio che mi dà  qualche stimolo in più, ma comunque fisicamente sto migliorando. SE miglioro quella viene meglio tutto ovviamente: io con i compagni sto bene e anche con la famiglia a Milano non ho problemi. Con mio figlio ora mi sento realizzato. La Sampdoria è nel mio cuore, perchè se sono qui è grazie a loro, però oramai è un capitolo chiuso: li ringrazierò sempre. Non ho sentito nessun gusto particolare a segnare oggi: è stato un momento fondamentale per me, ma quando segno alla Sampdoria e al Bari non sento nulla. Ibrahimovic non c’era, Pato mentre stava bene è dovuto uscire e siamo rimasti io e Robinho: ovviamente non dobbiamo pensare a questo, perchè noi siamo 25 e dobbiamo dare del nostro meglio.”

“Sono un attaccante, quindi c’è bisogno di me adesso. Non voglio pensare a me o all’attaccante, perchè l’importante ora è lo scudetto, che è il nostro unico obiettivo: poco ci importa degli altri”.