Milan, Mihajlovic: «Troppi errori in fase di impostazione» | PS

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dei rossoneri commenta così la sconfitta contro la Juventus

Si interrompe allo Juventus Stadium la striscia di risultati positivi del Milan. Quinta sconfitta stagionale per i rossoneri che perdono per 1-0 grazie alla rete di Dybala. Nel post-partita, ai microfoni di Premium Sport, è stato Sinisa Mihajlovic a commentare il match. Ecco le sue parole: «Abbiamo fatto una buona fase difensiva ma siamo mancati soprattutto in attacco e in fase di uscita. Giocando così lasciavamo spazio a loro che hanno avuto supremazia territoriale. Dovevamo sfruttare meglio le ripartenze, in difesa abbiamo fatto meglio».

REAZIONE STERILE – «La Juventus è una squadra forte, non è facile per nessuno vincere qui. Abbiamo preparato bene la gara, ma ci sono stati troppi errori in fase di impostazione e sulla trequarti. Loro sono stati bravi a pressarci ed è andata così. Questo fa parte del processo di crescita, ma dopo aver subito gol dovevamo fare di più. Cerci? Mi sono arrabbiato perchè veniva troppo incontro alla palla cercando poco la profondità. Ha fatto una buona gara, tra i migliori in avanti, ma doveva sfruttare meglio le sue caratteristiche».

COSE DA MIGLIORARE – «Ogni partita è una storia a se, con i giocatori che ho attualmente a disposizione abbiamo trovato un certo equilibrio giocando in questo modo. Forse dobbiamo rischiare di più in avanti, e se c’è da migliorare lavoreremo su questo. I nostri attaccanti spendono molto perchè sono i nostri primi difensori, e dopo non è facile essere dcisivi in avanti, ma hanno le qualità per fare bene le due fasi. Per ora in fase di copertura è tutto ok, ma bisogna fare meglio in attacco. Classifica? Pensiamo partita per partita, ne riparleremo a fine anno. Champions? Era l’obiettivo iniziale».