Milan, Pioli in bilico: senza Champions sarà addio. Allegri il sostituto?

Iscriviti
Milan Pioli
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la sconfitta pesante nel derby, a casa Milan si prova a guardare al futuro: senza Champions Pioli non sarà confermato

Il destino di Stefano Pioli sulla panchina del Milan è legato ai risultati ma, dopo la bruciante sconfitta nel derby, il suo futuro è più che mai in bilico. A fine stagione si tireranno le somme. Discorso che vale per tutti, ovviamente. Molto di più per il tecnico, il cui futuro in rossonero resta un rebus, nonostante un contratto fino al 2021.

Come riporta La Gazzetta dello Sport, il lavoro di Pioli non ha convinto a pieno la dirigenza rossonera. Troppo discontinuo. Il quarto posto è ormai un miraggio: nessuno gli aveva chiesto la Champions però c’era l’idea di tentare l’impresa. Ma il -10 attuale dall’Atalanta esclude ogni possibilità di sognare. I numeri della gestione Pioli sono tutt’altro che esaltanti: in 18 gare il suo Milan ha vinto 8 volte, perso e pareggiato 5, segnando 26 gol e subendone 24. Senza l’approdo nella coppa più importante, Maldini e Boban potrebbero anche decidere di separarsi da Pioli, con Allegri in prima fila per sostituirlo.