Milan, Seedorf a MP: «Incontro pacifico con i tifosi, pensiamo al futuro»

© foto www.imagephotoagency.it

MILAN SEEDORF – Il Milan ha collezionato l’ennesima amarezza stagionale perdendo per 2-4 in casa contro il Parma. Ad analizzare la gara è stato Clarence Seedorf, tecnico dei rossoneri appena intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium. Ecco le sue parole sul colloquio con i tifosi a fine gara: «C’è stato un incontro pacifico e breve con i tifosi. Loro hanno il cuore milanista, credo che alla fine ci siamo capiti».

PROGETTO FUTURO – «Lavoreremo su un progetto che possa portare il Milan ai successi di un tempo. Punteremo sicuramente sui giovani ma non solo. Ora però dobbiamo cercare di finire nel migliore dei modi questa stagione che fino ad ora non è stata entusiasmante. Dobbiamo restare uniti per venire fuori da questa situazione critica. Quando sono arrivato era chiaro che non sarebbe stato facile, ma io sono convinto della decisione che ho preso e siamo qui soprattutto per lavorare sul futuro. Certo, non sono responsabile per i risultati precedenti, ma è mia responsabilità cercare di risollevare le sorti della squadra fino al termine della stagione».

GARA COMPROMESSA – «Siamo stati bravi a pareggiare nonostante l’inferiorità numerica. Forse dovevamo dosare al meglio le energie dopo il pareggio, a mio avviso la troppa foga ci ha portati a subìre la terza rete del Parma. La partita comunque è stata compromessa dopo i primi minuti con l’espulsione di Abbiati, non abbiamo potuto fare la gara che avevamo preparato. Il motivo di quest’annata? E’ un insieme di cose, non c’è una sola difficoltà e noi dobbiamo lavorare per colmare le lacune. Forse per cambiare marcia abbiamo bisogno di una scossa che non è ancora arrivata. Cosa manca per tornare a vincere? Bisogna costruire il futuro con intelligenza per tornare competitivi».