Connettiti con noi

Inter News

Milito: «Mi sono goduto di più lo scudetto. Andare via dopo Madrid? Fu un errore dirlo»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Milito_Inter

Diego Milito, ex attaccante dell’Inter, è intervenuto ai microfoni di Sportweek per parlare della sua avventura in nerazzurro

Diego Milito, ex attaccante dell’Inter, è intervenuto ai microfoni di Sportweek per parlare della sua avventura in nerazzurro. Ecco le sue parole:

«Chi mi accolse quando arrivai all’Inter? Tutto lo Stato maggiore dirigenziale: il presidente Massimo Moratti, Marco Branca, Lele Oriali. Moratti mi strinse la mano e, con un gran sorriso, disse soltanto: “Benvenuto”. Nei miei cinque anni all’Inter lui si è comportato come un padre. Nei confronti di tutti, non solo miei».

BALOTELLI – «Un ragazzino che sbagliava tante cose per via dell’età. Materazzi gli parlava tanto. Tutti gli parlavano tanto. Anche io: per consigliarlo, aiutarlo».

SUCCESSI – «Mi sono goduto molto lo scudetto. Fu una sofferenza lunga un anno, a un certo punto sembrava che ci fosse sfuggito…».

MADRID – «Fu un errore dire: “Non so se resto”. Nei miei anni all’Inter ho avuto offerte per andar via, ma quando si sta bene in un posto non bisogna lasciarlo. E io non l’ho fatto».

Advertisement