Millennium Stadium, info e curiosità sullo stadio di Cardiff – FOTO e VIDEO

millennium stadium cardiff
© foto Wikimedia Commons

Millennium Stadium di Cardiff: ecco tutte le informazioni e le curiosità sullo stadio che ospiterà la finale di Champions League 2017 Juventus-Real Madrid

Il nuovo nome del Millennium Stadium di Cardiff, l’impianto in cui si giocherà la finale di Champions League 2016/2017 Juventus-Real Madrid di sabato 3 giugno 2017 (alle ore 20.45), è in realtà Principality Stadium per ragioni di sponsorizzazione (Principality è una società di investimenti britannica che si occupa, tra le altre cose, di risparmi ed assicurazioni). Lo stadio, che conta 74.500 posti a sedere (qui le informazioni su come reperire i biglietti per Juve-Real: Champions League: biglietti per la finale, le ultime) è noto per aver ospitato tutte le finali della coppa di lega inglese dal 2001 al 2007 (durante la costruzione cioè del nuovo Wembley) ed alcune delle partite (maschili e femminili) delle Olimpiadi di Londra 2012. Costruito a partire dal 1997, il Millennium Stadium di Cardiff è stato inaugurato nel 1999 con una partita di rugby (Galles-Sudafrica, con vittoria dei padroni di casa): in effetti, uno degli usi principali dell’impianto ancora oggi, è proprio relativo alle partite a palla ovale, lo sport principale in terra gallese ancora prima che il calcio.

Cardiff Millennium Stadium: lo stadio dal tetto mobile

Come già detto, il Millennium Stadium conta quasi 75mila posti a sedere, tutti suddivisi su tre anelli di pubblico. La particolarità dello stadio è la struttura a guscio, molto simile a quella di un enorme nocciolina, data dal tetto completamente richiudibile: sabato, per l’appunto, il tetto dello stadio sarà chiuso ed anche questo è una piccola novità assoluta, mai infatti prima d’oggi una finale di Champions League era stata giocata indoor (qui le particolarità: Juventus-Real: finale al chiuso, è la prima volta!). Tutti gli anelli sono suddivisi in settori nello stadio di Cardiff, escluso quello centrale, che è rimasto unito per ragioni costruttive. Il Millennium Stadium è a due passi dalla riva del fiume Taff (dove in queste ore arriverà, con un traghetto, la coppa dalle grandi orecchie che sabato verrà consegnata ai vincitori), mentre le vie di accesso all’impianto arrivano da sud e nord-est (tramite ponti sul fiume). Al di là del tetto mobile, un’altra particolarità del Millennium Stadium sono i quattro pennoni, delle moderne torrette, alti novanta metri e visibili anche dall’esterno dello stadio. Curiosità: lo stadio di Cardiff è il terzo in Europa costruito con tetto richiudibile, prima c’erano stati l’Amsterdam ArenA (1996) e il Gelredome di Arnhem, sempre in Olanda (1998).

Cardiff Millennium Stadium: i precedenti italiani

Tra i giocatori che sabato scenderanno in campo e che meglio conoscono il Millennium Stadium, c’è sicuramente il gallese Gareth Bale del Real Madrid, ma pure il nostro Gianluigi Buffon. Il capitano della Juventus ha già giocato qui con l’Italia nel lontano 2002 per una partita di qualificazione agli Europei di Belgio e Olanda del 2004: Galles-Italia, in quell’occasione, finì 2 a 1 per i padroni di casa (gol di Simon Davies, Craig Bellamy e, per gli Azzurri, di Alessandro Del Piero su punizione). Speriamo che stavolta finisca diversamente.

Ready For UCL Final 🏆 #aporla12 #halamadrid #millenniumstadium #cardiff

A post shared by AgiPiedie (@agikregiawan) on

Calm before the storm #millenniumstadium #cardiff #championsleague #wales

A post shared by Michael Parsons (@mikeyjp) on

Not a bad view #millenniumstadium #cardiff #rugby #rbs6nations

A post shared by Dave Nicoll (@dtnicoll) on