Inter, grana Miranda: vuole partire ma serve un sostituto

miranda suarez barcellona-inter
© foto www.imagephotoagency.it

Joao Miranda vuole lasciare l’Inter a gennaio. I nerazzurri pronti a lasciarlo andare ma occorre trovare un sostituto e non è facile

Grana Joao Miranda per l’Inter. Il difensore continua a insistere per essere lasciato andare: vuole giocare e lo spazio che Spalletti gli sta concedendo in questa stagione non gli è sufficiente. Il difensore centrale brasiliano, ex Atletico Madrid, ha già le valigie in mano ma l’Inter non ha ancora dato l’ok al check-in definitivo. I nerazzurri devono prima trovare un sostituto all’altezza e non sarà facile perché il sostituto deve soddisfare alcuni requisiti: essere un buon giocatore e soprattutto non avere un elevato costo per non gravare sulle casse interiste.

All’Inter è stato proposto Cahill, solo 7 presenze quest’anno al Chelsea di Sarri, ma non viene ritenuto un prolo in linea per le necessità di Spalletti. Ecco perché, alla fine, non è così scontato che Miranda faccia le valigie. I nerazzurri pensano a Mancini dell’Atalanta, Godin dell’Atletico Madrid, Andersen della Sampdoria e Romero del Genoa ma difficilmente questi calciatori lasceranno i rispettivi club a gennaio. Si è parlato anche di Spolli e Lisandro Lopez, entrambi al Genoa ma c’è da sostituire Miranda, uno che ha fatto il titolare in 10 occasioni su 25 e per questo le due ipotesi non sono state prese in considerazione.