Milan e Roma, voci pazze: Monchi dopo Mirabelli come ds rossonero

Iscriviti
Malcom
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan valuta Mirabelli per il ruolo di ds e intanto pensa a un colpaccio dalla Roma: le ultime voci parlano di Monchi come successore

Il Milan valuta il futuro di Massimiliano Mirabelli e pensa a un nuovo direttore sportivo, oppure a una figura da affiancare all’ex nerazzurro. Le ultime notizie di mercato, riportate da La Gazzetta dello Sport, sono più che clamorose e parlano di un trasferimento incredibile. Il Milan, infatti, sarebbe sulle tracce di Monchi, direttore sportivo della Roma. Arrivano nella Capitale lo scorso luglio, lo spagnolo sembra già essersi ambientato a Roma e coi giallorossi si è tolto pure la soddisfazione di arrivare in semifinale di Champions League. Sembra che ci sia stato qualche contatto negli ultimi giorni tra Monchi e la società cinese del Milan, ma ancora non ci sono conferme sotto questo punto di vista. Sono pur sempre rumors, quindi da prendere con le pinze, ma comunque l’interesse dei rossoneri per l’ex del Siviglia c’è. Non è l’unico nome nella lista dei desideri, ma le sue quotazioni potrebbero salire.

Non solo Monchi: quanti ds per il Milan

Come detto, Mirabelli non è saldo al suo posto al Milan. Sarebbero in corso valutazioni per studiare un piano per la direzione sportiva della squadra, anche se da Milanello trapela ottimismo. C’è stato un confronto tra il ds, l’allenatore Gennaro Gattuso e l’amministratore delegato Marco Fassone e la situazione sembra essere rosea, nonostante la classifica pianga. Per quanto riguarda la successione di Mirabelli, però, continuano le voci. Non solo Monchi, ma anche altri quattro candidati. Una prima strada porta a Ariedo Braida del Barcellona: l’ex rossonero tornerebbe a Milano e affiancherebbe Mirabelli nel suo lavoro. Altrimenti, tre profili per la sostituzione. Il primo è Walter Sabatini, che ha detto addio all’Inter da poco; poi ecco Michael Emenalo del Chelsea e Cristiano Giuntoli del Napoli. E poi il jolly, la palla idea Monchi che potrebbe rivelarsi tanto reale quanto fantasiosa.