Nantes ritira la maglia numero 9 di Emiliano Sala

emiliano sala nantes
© foto Wikimedia Commons

Tragedie che non dovrebbero succedere, quello che invece è successo ad Emiliano Sala. Il Nantes in memoria sua ritira la numero 9. Ripercorriamo i fatti successi

Il Nantes stamani ha annunciato il ritiro della maglia di Emiliano Sala tramite un tweet. Ieri sera tra i resti dell’aereo abbiamo avuto conferma del corpo trovato di Emiliano Sala che spegne tutte le speranze dei famigliari che fino ad oggi volevano credere che fosse ancora vivo. L’attaccante argentino nella finestra di mercato di Gennaio doveva passare dal Nantes al Cardiff. Il Piper Malibù, che sarebbe l’aereo, serviva appunto per portarlo nella sua nuova squadra. Il corpo di Emiliano Sala è stato trovato nel canale della Manica a 70 metri di profondità grazie ad un mini sommergibile della nave Geo Ocean III. Non sappiamo se le ricerche continueranno per ritrovare anche il corpo del pilota David Ibbotson. Ricordiamo invece che le stesse ricerche sono state finanziate da tanti suoi amici calciatori tra cui Kanté.

Emiliano Sala era un classe 90′, attaccante argentino, è cresciuto nelle giovanili del Bordeaux. Ha giocato sempre in Ligue 1 tra vari prestiti, infine acquistato dal Nantes nel 2015 con un contratto da 5 anni. Il Cardiff doveva essere la sua prima esperienza fuori dalla Francia. Nelle sue caratteristiche tecniche si vedeva tanto potenziale. Punta di ruolo ma giocava anche trequartista in modo da avere la zona goal più libera e poter fare degli inserimenti. Il suo modello di riferimento, ispirato da sempre, era Gabriel Batistuta. Un pensiero alle famiglie che adesso hanno almeno il corpo per poter fare una degna sepoltura visto che in Argentina ci tengono tanto a queste procedure.