Connettiti con noi

2009

Napoli, Mazzarri: “Trasformiamo la rabbia in adrenalina”

Pubblicato

su

Walter Mazzarri prova a far uscire il Napoli dal pessimismo derivato dagli ultimi risultati negativi, come la sconfitta interna di sabato al San Paolo contro la Fiorentina: “Ci sono ancora 30 punti in palio, purtroppo è andata male l’ultima finale. Dopo il Milan e la Juve, a eccezione della Sampdoria, avremo incontrato tutte le grandi e quindi il calendario potrebbe essere più favorevole. Il match con i rossoneri potrebbe essere una svolta importante sul piano psicologico, poi penseremo alla Juve”. La ricetta di Mazzarri per trovare il riscatto è la concentrazione estrema di chi scenderà  in campo: “Dirò ai ragazzi di non esultare dopo un gol, chiederò loro se hanno la forza di prendere il pallone e riportarlo a centrocampo – ha detto il tecnico partenopeo alla Gazzetta dello Sport -. Si festeggia soltanto, ed eventualmente, a fine partita. Un modo per non perdere la concentrazione. à? un esperimento che ho fatto anche con altre squadre. La squadra ha un’anima, ha tanta rabbia dentro. Il gruppo è voglioso ed unito. I ragazzi dovranno trasformare questa rabbia in adrenalina positiva”.

Advertisement