Connettiti con noi

2009

Nazionale, Lippi: “Camoranesi, Gila e Iaquinta verranno al mondiale”

Pubblicato

su

Marcello Lippi ha tenuto stamani una conferenza stampa a Coverciano dove si è radunata la nazionale per preparare l’amichevole di mercoledì sera contro il Camerun: “Non siamo carenti, siamo solo ‘deficienti’, ci manca un po’ di salute. E’ un momeno di lavoro, che siano cento o ottanta giorni dal Mondiale, da novembre al 23 di maggio abbiamo solo questi giorni qua per stare insieme. Ribadisco quello che ho sempre detto: il mio gruppo dei 16-17 c’è già , mancano i 4 o 5 in più per avere una rosa più variegata possibile. Ora mancano Buffon, Zambrotta e Grosso, giocatori che verranno al Mondiale, come Camoranesi, iaquinta e Gilardino. E’ un momento di preparazione che mi permette di provare in maniera più determinata e concreta le cose che voglio verificare, come dei giovani che ho chiamato”, le prime parole. Si torna a parlare di Alessandro Nesta: “Credo sia una cosa definitiva, ma non se la sente di venire al Mondiale, ho cercato di spiegargli tutti i nostri motivi, lui è in credito con la Nazionale, ma non se la sente, per la ritrovata stabilità  fisica. Mi piaceva dare questa scossa che il suo ritorno avrebbe dato, ma accettiamo con serenità  la sua decisione. L’11 maggio consegnerò la lista dei 35 giocatori, a meno di una serie di infortuni lunghissima non ci saranno cambiamenti. Non devo dare liste ad oggi”. Nessuna parola su Totti: “Non c’entra niente con Nesta, ho parlato solo di lui”. Argomento Balotelli: “Speriamo che sia determinante con l’Under 21, ha una situazione difficile, speriamo che faccia la differenza come tutti ci aspettiamo perchè gli azzurrini battano l’Ungheria. All’Inter con lui stanno facendo un percorso importante per farlo maturare, quando sarà  terminato questo percorso sarà  utile all’Inter in maniera definitiva ed anche alla Nazionale”. Amauri mercoledì otterrà  la cittadinanza italiana: “Diventerà  italiano tra qualche giorno. Non prima, ma da quel momento sarà  tenuto sotto osservazione come tutti gli altri italiani. Toni, se guarirà  e farà  bene… Gilardino ora ha un problemino, ha giocato tantissimo. Rossi ha avuto un problema familiare grave, è stato fermo 20 giorni, tutti saranno sotto controllo”. Chiusura sulle africane: “In particolare Costa d’Avorio e Camerun sono cresciute tanto, sono squadre che preoccupano”.