Connettiti con noi

Archivio

Omicidio Esposito: De Santis condannato a 26 anni

Pubblicato

su

La Corte d’assise di Roma si è espressa: tensione in aula dopo la sentenza

Giornata importante per quanto riguarda l’omicidio di Ciro Esposito, è infatti arrivata la sentenza della Terza Corte d’assise di Roma nei confronti di Daniele De Santis: l’ultrà della Roma è stato condannato a 26 anni per la morte del tifoso del Napoli, ferito a pochi minuti dall’inizio della finale di Coppa Italia del 2014 tra Napoli e Fiorentina, fuori dall’Olimpico.

TENSIONE IN AULA – La sentenza odierna è stata emessa dopo quasi quattro ore trascorse in camera di consiglio, in aula erano presenti i genitori di Ciro Esposito, insieme ai legali dalla famiglia. Si sottolinea come, dopo la sentenza, la reazione degli stessi familiari del tifoso partenopeo morto due anni fa sia stata veemente: grida e invettive contro De Santis, sottolinea Il Messaggero, hanno infatti seguito la lettura della sentenza di condanna nei confronti dell’ultrà giallorosso, colpevole per la morte di Esposito.