Parma, squadra in ritiro a Collecchio in autoisolamento: la situazione

© foto www.imagephotoagency.it

Il Parma è un caso isolato nel nostro calcio. Squadra in ritiro a Collecchio, in autoisolamento. Gli aggiornamenti

Il Parma è l’unico club che ha scelto la strada dell’autoisolamento. I giocatori sono arrivati a Collecchio per le 9.30 per i test medici che si svolgono quando inizia un ritiro pre-campionato. I giocatori resteranno blindati nel centro sportivo gialloblù fino all’eventuale approvazione del nuovo protocollo perché il Parma ha scelto di attuare l’attuale protocollo in vigore, in attesa che venga aggiornato.

I ducali si attengono al vecchio protocollo e in caso di attuazione del nuovo protocollo, il club fa sapere che la situazione verrà presa in esame e che i giocatori verranno lasciati liberi. Centro sportivo blindato, cancelli chiusi. I fornitori vengono fermati e a loro viene provata la febbre. Questa decisione è stata presa anche per i collaboratori che hanno lavorato per sanificare gli ambienti. I calciatori verranno divisi in due gruppi per il pranzo e per la cena. Tutti all’interno di Collecchio tranne alcuni collaboratori che alloggiano in un albergo nelle vicinanze. A riportarlo è Sky Sport.