Pato-Milan: un matrimonio che non s’ha da fare?

pato
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante brasiliano smentisce via Twitter le voci sul suo ritorno in rossonero. Leonardo valuta lui e Ibra per gennaio

Il Milan sta pensando seriamente al ritorno di Pato. L’attaccante verdeoro farebbe comodo ai rossoneri, con Gattuso che ultimamente preferisce il 4-4-2 per permettere a Higuain e Cutrone di giocare insieme. La rosa però è a corto di punte, e serve un rinforzo. Un rinforzo che potrebbe coincidere col profilo di Pato, in forza al club cinese Tianjin, iscritto alla Chinese Super League.

L’attaccante brasiliano, però, ha deciso di smentire le voci di chi lo vorrebbe lontano dall’Oriente per un ritorno al Milan o in patria (si è parlato del San Paolo). Pato ha chiarito la situazione sul proprio account Twitter:«Non ho detto che sto lasciando il Tianjin Quanjian. Non ho detto che non tornerei a San Paolo. E non ho detto che sto andando al Milan».

Nonostante la dichiarazione, sembra che il Milan sia concretamente interessato a Pato, anche se il club rossonero sta dando la precedenza a Ibrahimovic, altro affascinante e possibile ritorno. L’attaccante brasiliano è in forma e attualmente conta 19 gol in 32 partite tra campionato e coppe in Cina, e ha superato il proprio record personale di 18 gol staigonali nel 2008/09, quando vestiva la casacca rossonera. La pista che porta il Milan a Pato, comunque, sembra si sia soltanto raffreddata.