Pellegrini silenzia i rumors: «Quando sento dire che vado via spengo la tv»

Pellegrini silenzia i rumors: «Quando sento dire che vado via spengo la tv»
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Pellegrini ha parlato in esclusiva a Sky Sport del suo futuro che, secondo il centrocampista, sarà a tinte giallorossse

Si divide tra campo e mercato la lunga intervista concessa a Sky Sport da parte di Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista giallorosso parte nell’analizzare la prossima sfida della Roma, quella di sabato pomeriggio contro il Torino: «Loro vorranno vincere, sarà una bella partita. Allo stesso modo anche noi vorremmo vincere, più di loro, e proveremo a farlo in casa. Quarto posto a rischio? No, perché nonostante qualche difficoltà siamo ancora lì e ho fiducia nella mia squadra e nei miei compagni. Sarebbe assurdo non arrivare tra le prime quattro. Siamo contenti di aver superato gli ottavi di Coppa Italia».

Pellegrini è stato utilizzato come interno di centrocampo e, prima dell’infortunio, anche come trequartista. Un giocatore duttile che fa le fortune di Di Francesco: «Sono a disposizione del mister e posso anche fare il mediano, come con l’Entella. Credo di potermi esprimere al meglio da trequartista, ma in questo momento per la mia squadra e i miei compagni farei anche il terzino. Da trequartista non devo pensare troppo ad aspetti tattici, mentre quando vengo impiegato da mediano devo fare da schermo davnti alla difesa. Ma va bene, mi abituerò anche a questo e sarò sempre a disposizione del mister».

Sui rumors di mercato che lo vedono partente a giugno, pochi dubbi: «Sostituto di Rabiot? Non penso nulla, spengo la tv e mi vado ad allenare a Trigoria. Capitano della Roma? Già rappresentare la propria città è un onore grande e una grande responsabilità. E’ normale che avere la fascia al braccio nella propria città è ancor più importante che averla da un’altra parte. Lavoro per continuare a crescere con la squadra e i miei compagni»