Petriccione: «La mia miglior partita contro l’Inter. Ripresa? Lavorare nell’incertezza non va bene»

Petriccione Lecce
© foto www.imagephotoagency.it

Jacopo Petriccione ha parlato a ai microfoni di tuttocalciopuglia.com: queste le parole del centrocampista del Lecce

Jacopo Petriccione ha parlato ai microfoni di Tuttocalciopuglia.com. Queste alcune parole del centrocampista del Lecce.

RIPARTENZA – «Spero che prendano una decisione al più presto. L’incertezza non fa bene a nessuno. Lavorare così non va affatto bene. Sono un po’ preoccupato perché da poco abbiamo avuto una bambina ed il mio pensiero va a lei. Se, però, dovessimo ricominciare nella massima sicurezza, lo faremo senza problemi».

MIGLIOR PARTITA – «Credo, la partita contro l’Inter. Per me, è stato il punto più alto della carriera. Giocare contro una squadra blasonata e fare una prestazione come quella è stato stupendo. Penso che quella partita sia stato il momento più alto in carriera. La rosa dell’Inter è di livello, anche se credo che la Juve sia ancora una spanna su».

FUTURO – «Ho sempre detto al mio procuratore di non parlare di mercato durante l’anno. Credo che sia sbagliato. Se ne parlerà in estate di eventuali offerte. Leggere degli interessamenti di altri club è sempre bello perché vuol dire che sto facendo bene. Io, però, a Lecce sto bene. Insieme alla mia compagna stiamo cercando casa qui. Un domani, lasciare questo territorio sarà difficile. Qualora dovessi andare via, lo farei solo per fare un salto di livello».