Connettiti con noi

Arsenal

Premier League, il punto: non cambia nulla in cima alla classifica

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Premier League, il punto: Manchester City, Liverpool e Chelsea vincono di nuovo, la classifica non cambia ai piani alti

Dopo l’ultima giornata di Premier League, a testa della classifica non vede mutamenti. Vince il Manchester City capolista, al quale occorrono 66 minuti e un rigore di Sterling per regolare il Wolverhampton, rimasto in dieci dopo 45 minuti dopo l’espulsione del messicano Jimenez.

Replica immediata da parte di Liverpool e Chelsea, che vincono anche loro grazie a dei calci di rigore. I Reds superano 1-0 ad Anfield l’Aston Villa, mentre ai Blues occorre una massima punizione di Jorginho a recupero inoltrato per riuscire a regolare un ostico Leeds con il risultato finale di 3-2.

Tris Arsenal, vince ancora il Manchester United

Mezzo passo falso, invece, per il West Ham, che in casa del Burnley terz’ultimo non va oltre un deludente 0-0. Si rifanno invece sotto sia il Manchester United che l’Arsenal. I Red Devils sembrano un’altra squadra sotto la guida di Rangnick e grazie al gol del solito Cristiano Ronaldo vincono anche le resistenze del Norwich City, ormai sempre più relegato al ruolo di fanalino di coda. Tris, invece, per i londinesi, che non hanno problemi nel battere il Southampton. Restando nella zona bassa della graduatoria, pesante ko per il Newcastle, che a Leicester ne rimedia quattro e vede vanificato il successo della passata giornata. Male anche il Watford di Ranieri, che va ko con il Brentford negli ultimi minuti. Vince invece il Crystal Palace (3-1) con un Everton in caduta libera. Rinviata, infine, la sfida tra Tottenham e Brighton, a causa del focolaio Covid scoppiato all’interno del gruppo squadra degli Spurs.

CLICCA QUI PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA DI PREMIER LEAGUE