Probabili formazioni Palermo – Pescara: tentazione Diamanti, c’è Manaj

© foto www.imagephotoagency.it

Probabili formazioni Palermo – Pescara, partita valida per la 18^ giornata di Serie A TIM 2016/2017: infortunati, indisponibili, squalificati, quote e dove vederla in tv e in streaming. Le informazioni utili al fantacalcio: out Verre, chi gioca

Probabili formazioni Palermo – Pescara, partita valida per la 18^ giornata di Serie A Tim e in programma giovedì 22 dicembre alle ore 20,45 allo stadio ‘Barbera’ di Palermo. La squadra rosanero proviene dalla clamorosa vittoria in casa del Genoa e vuol dare continuità di risultati davanti al proprio pubblico e contro una diretta concorrente per la salvezza. Corini col dubbio Cionek (contusione alla coscia destra)sul lato destro della difesa: Gonzalez possibile sostituto. A centrocampo, Bruno Henrique favorito su Hiljemark e Gazzi in vantaggio nel ballottaggio con Diamanti. In casa del Pescara ultimo in classifica, Oddo non può contare sullo squalificato Verre: pronto il rientrante Aquilani, favorito su Cristante. Dietro, ballottaggio Zampano-Crescenzi; in attacco, verso la conferma della coppia Manaj-Caprari.

PALERMO (3-5-2): Posavec; Cionek, Goldaniga, Andelkovic; Rispoli, Bruno Henrique, Gazzi, Jajalo, Aleesami; Nestorovski, Quaison. Allenatore: Corini.
PESCARA (4-3-1-2): Bizzarri; Zampano, Campagnaro, Gyomber Biraghi; Aquilani, Brugman, Memushaj; Benali; Manaj, Caprari. Allenatore: Oddo.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: info streaming e tv

La partita sarà trasmessa in diretta giovedì alle ore 20,45 sulle frequenze satellitari di Sky Calcio. Inoltre, sarà possibile vederla in streaming su pc, tablet e smartphone tramite l’app dedicata Sky Go.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: out Verre, gioca…

Massimo Oddo, alle prese con una situazione di classifica decisamente molto difficile e la cui panchina è assolutamente in pericolo, si gioca la salvezza in tutto e per tutto contro i rosanero, reduci invece dall’incredibile vittoria sul Genoa. A questo punto piove sul bagnato per il tecnico abruzzese, che dovrà fare a meno per squalifica anche di Valerio Verre a centrocampo. A questo punto il posto dell’ex romanista se lo giocano in due: l’altro ex romanista Alberto Aquilani e l’ex milanista Bryan Cristante, col primo leggermente favorito sul secondo, ma occhio alle sorprese dell’ultimo minuto. Nessun’altra novità di sorta per quanto riguarda la squadra ospite, che gioca tantissimo della stagione già prima di Natale.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: dubbio Cionek

Eugenio Corini vorrebbe confermare in blocco la formazione che ha compiuto un’impresa ribaltando in 25 minuti il 3-1 di Genova con il Genoa ma Thiago Cionek è in dubbio per la sfida di domani sera a Pescara. Il difensore è uscito malconcio dalla sfida con i rossoblù ed ha accusato un trauma contusivo alla coscia destra. Se non dovesse farcela, spazio al rientrante Gonzalez nei tre di difesa. conferme per Gazzi in mezzo al campo e per il duo QuaisonNestorovski in attacco con Diamanti destinato a partire dalla panchina.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: Zampano nuovamente titolare

Massimo Oddo potrebbe schierare nuovamente dal 1′ minuto, dopo la panchina con il Bologna, il terzino destro Zampano. Il calciatore corteggiato da Fiorentina e Sampdoria, è favorito su Crescenzi per una maglia da titolare nella delicata sfida di Palermo. Out Verre, come detto, in vantaggio per rimpiazzarlo Cristante. In avanti si va verso la conferma di Caprari e Manaj.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: Goldaniga o Vitiello?

La situazione del reparto arretrato fa pensare eccome Eugenio Corini: il neo allenatore del Palermo è alle prese con le scelte per il tridente difensivo. Detto dei problemi fisici di Cionek, e data per certa la titolarità di Andelkovic, il terzo centrale sarà scelto tra Edoardo Goldaniga e Roberto Vitiello. L’ex senese sta recuperando terreno e potrebbe ritornare a giocare in campionato, dove risulta assente da metà ottobre.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: problemi in difesa per Corini

Problemi in difesa per Eugenio Corini, tecnico del Palermo, in vista dello scontro diretto contro il Pescara. Come ripreso dal comunicato ufficiale della società rosa-nero, infatti, quest’oggi non hanno preso parte all’allenamento i calciatori Andelkovic, Thiago Cionek e Roberto Vitiello: i tre hanno svolto un lavoro differenziato programmato e si sono sottoposti alle cure dei fisioterapisti. Fisioterapie anche per Rajkovic, mentre le buone notizie sono rappresentate dal ritorno in gruppo regolare per Carlos Embalo e Giancarlo Gonzalez.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: le quote del match

La vittoria in extremis per 3-4 contro il Genoa nei minuti di recupero ha ridato linfa vitale al Palermo di Eugenio Corini. L’allenatore dei siciliani ha riportato l’entusiasmo in casa rosa-nero e adesso c’è molta fiducia in vista dello scontro diretto contro il Pescara in programma giovedì sera. Le quote SNAI, inoltre, danno il Palermo in netto vantaggio, a caccia di una vittoria che potrebbe davvero rappresentare il punto di svolta della stagione: il segno 1 paga 2,20 volte la posta, più alte le quote del pareggio (3,30) e del segno 2 per il Pescara (3,40). Si prevede una gara tirata e con pochi gol: interessante l’1,73 del segno Under 2,5.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: Diamanti gioca?

Eugenio Corini ha una forte tentazione, quella di schierare dal primo minuto Alessandro Diamanti. Il trequartista pratese è rimasto in panchina a Genova ma il suo ingresso ha poi cambiato la partita e, come ha suggerito anche Maurizio Zamparini, stavolta potrebbe essere utile dall’inizio. Diamanti al momento è solo un’idea, il suo inserimento porterebbe a un cambio di modulo da parte dei rosanero, non più 3-5-2 ma 3-4-2-1 visto che potrebbe prendere il posto di Gazzi o Bruno Henrique, entrambi centrocampisti centrali.

Probabili formazioni Palermo – Pescara: conferme su Manaj

A Pescara gli animi sono piuttosto infuocati e i tifosi ce l’hanno con squadra e società. L’ultima chiamata per la salvezza è il big match di Palermo e Oddo può solo vincere. Per farlo ha intenzione di schierare il tridente offensivo già visto nell’ultima sconfitta interna con il Bologna: Benali e Caprari giocheranno a sostegno di Manaj, il quale nel prossimo calciomercato potrebbe già salutare la compagnia. Manaj non ha legato con l’ambiente e non sembra entusiasta della situazione e quindi ecco che si prospetta l’addio. Intanto però Oddo continua a puntare si di lui, c’è odore di ultima chance.