Probabili formazioni Torino-Udinese: il “Gallo” in campo per cantare

belotti torino
© foto www.imagephotoagency.it

Le probabili formazioni di Torino-Udinese, 24ª giornata di campionato. Gara importante per la lotta Europa League…

Il match tra Torino e Udinese in programma domenica, allo Stadio Olimpico Grande Torino, sarà il vero scontro decisivo per decretare la squadra “pronta” per l’Europa. Una gara da dentro o fuori, insomma. I due team si studiano già da parecchio tempo e, domani si assisterà ad un duello ad armi pari. I numeri parlano chiaro: entrambe ricoprono la stessa posizione con 33 punti, ma solo il campo dirà l’ultima parola.

Intanto, la differenza reti è pressocchè uguale ma, la nota positiva granata è che, rispetto ai friulani, Mazzarri e i suoi ragazzi hanno perso decisamente meno. In realtà, sarebbe più corretto dire che, grazie alla “pareggite” di Mihajovic, il Toro è la squadra di Serie A che ha pareggiato più partite. Ben dodici. Con solo quattro sconfitte, fino ad ora. Rendimento, per sfide perse, paragonabile a Inter, Juventus e Napoli. Questo andamento, riconfermato ancor di più, con l’arrivo di Walter Mazzarri (leggi qui le sue dichiarazioni pre-partita). Con lui, il Torino non ha mai fallito.

Il bottino granata, attualmente, è ancora ben lontano da quello utile per conquistarsi un posto per l’Europa League. Ma carte in regola per fare bene ci sono. Il salto di qualità è necessario che avvenga proprio in questa sfida. Tante sono le ragioni per fare una prestazione all’altezza. Prima tra tutti è la questione motivazionale. Sarebbe bene superare questo scoglio dal nome “Udinese”, per crederci fino in fondo. Successivamente, viene la ragione più tecnica, ovvero: avanzare in classifica, per avvicinarsi alla zona d’oro.

Probabili formazioni Torino-Udinese: la situazione in casa granata

La notizia che tutti i supporter granata desideravano sentire è solo una: il “Gallo” in campo dal primo minuto. In realtà, Mazzarri non ha ancora detto niente di sicuro rispetto a questo punto. Ma nella conferenza stampa pre-partita è stato chiaro: «Sicuramente chi vuol giocare con me deve correre». E Belotti eccome se corre. Se dipendesse solo da questa variabile, evidenziata dal neo tecnico del Toro, allora Andrea Belotti dovrebbe partire, per merito, da titolare. Assente Acquah per via del cartellino rosso rimediato nell’ultima prestazione contro la Sampdoria. La situazioni di Obi è ancora incerta. Il nigeriano è in forse per via di una contusione muscolare.

Sarà verosimilmente confermato il 4-3-3. De Silvestri, nonostante la frattura scomposta al setto nasale, dovrebbe comunque esserci con la sua maschera protettiva arrivatagli durante la settimana. Sull’altra fascia ci sarà Molinaro, come nelle ultime gare. Ansaldi sarà il jolly di un centrocampo traballante che, come unica certezza ha Baselli e Rincon. Favorito Valdifiori per completare la terna mediana. In attacco, a supporto del numero nove granata, dovrebbe esserci sulla destra il capocannoniere della squadra, Iago Falque. Sulla sinistra invece, c’è un ballottaggio tra Berenguer, Niang e un acciaccato Ljajic. Sarà comunque difficile vedere il serbo schierato fin dall’inizio. Troppo penalizzato dalle scelte del suo nuovo allenatore.

Probabili formazioni Torino-Udinese: la situazione in casa friulana

Per Massimo Oddo l’Europa sembra ad un passo. I tanti risultati positivi sono arrivati dal duro lavoro e dalla capacità dello stesso tecnico di creare un vero gruppo. Con una media di due punti a partita, l’Udinese sarà un avversario ostico da combattere. Ci sono però, diverse assenze, con cui bisognerà fare i conti. Adnan è indisponibile a causa della lesione al retto femorale sinistro. La presenza di Pezzella è un punto interrogativo, per un fastidio muscolare, mentre Danilo dovrà scontare la squalifica. Il modulo sarà il 3-5-1-1: con una difesa a tre formata da Stryger Larsen, Nuytinck e SamirWidmer e Pezzella (o Zampano)andranno sulle corsie laterali. A centrocampo, Behrami farà da regista con Jankto e Barak a supporto. Lasagna partirà sicuramente dal primo minuto, mentre De Paul e l’ex Maxi Lopez si contenderanno l’ultimo posto rimanente.

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Baselli; Iago Falqué, Belotti, Niang. A disposizione: Milinkovic-Savic, Ichazo, Moretti, Bonifazi, Barreca, Ansaldi, Berenguer, Valdifiori, Edera, Ljajic. Allenatore: Walter Mazzarri.

UDINESE (3-5-1-1): Bizzarri; Stryger Larsen, Nuytinck, Samir; Widmer, Barak, Behrami, Jankto, Pezzella; De Paul; Lasagna. A disposizione: Scuffet, Borsellini, Zampano, Angella, Fofanà, Balic, Hallfredsson, Perica, Maxi Lopez. Allenatore: Massimo Oddo