Ranieri: «Il Genoa aveva un pizzico di motivazione in più. Quagliarella? Va dosato»

© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Ranieri ha analizzato la sconfitta subita nel derby contro il Genoa: le parole dell’allenatore della Sampdoria

Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, è intervenuto in conferenza stampa al termine del derby perso contro il Genoa.

PRESTAZIONE – «Noi abbiamo giocato la nostra partita. Il Genoa aveva quel pizzico di motivazione in più. Noi abbiamo fatto solo un gol E spinto tanto. Se ci fossero stati i tifosi avremmo tirato fuori qualcosa in più, non posso rimproverare nulla ai miei, hanno fatto una stagione splendida e si sono tirati fuori nel momento giusto. Il derby l’ha meritato il Genoa, quindi complimenti al Genoa. I miei hanno giocato con grinta e determinazione, ma il Genoa è stato più pronto a fare il gol. Ci sono stati strappi e episodi che al Genoa sono andati a buon fine e a noi no».

TIFOSI – «È la cosa più brutta che ci possa essere, una partita normale senza la scenografia di tutti i tifosi, ma questo è e andiamo avanti».

SALVEZZA – «Dobbiamo ringraziare i ragazzi hanno fatto cose difficili. Allenarsi durante la pandemia con diversi giocatori colpiti che hanno rallentato gli allenamenti. Non è stato facile. I ragazzi sono stati splendidi si sono sacrificati tanto e quindi dobbiamo dare merito al Genoa per la vittoria».

CALENDARIO – «Ci aspettiamo di giocare con la solita grinta e determinazione, con qualche errore in meno. Arrivano due squadre tra le migliori d’Italia. La Juventus super campionessa, il Milan di Pioli a cui faccio i complimenti».

QUAGLIARELLA – «Fabio è rientrato da poco, bisogna saperlo dosare. Faccio ruotare tutti i miei attaccanti».