Connettiti con noi

Calcio italiano

Reggina, Baroni: «Play off? Gioia più grande della mia carriera»

Pubblicato

su

Il tecnico Marco Baroni ha parlato della stagione della Reggina, che, in attesa di tornare in campo, mette benzina per i play off

Una stagione da ricordare per Marco Baroni che da quando è arrivato alla guida della Reggina ha praticamente sempre convinto. Dai play out ai play off, per l’ufficialità manca solo un punto che sarà da conquistare dopo lo stop forzato causa covid. Ecco le sue parole rilasciate a La Gazzetta dello Sport:

STOP IMPROVVISO – «Non è facile gestire la situazione. Abbiamo scelto di lavorare sodo la prima settimana e per gruppi, dato che ci sono due positivi nel gruppo squadra (non giocatori). Dobbiamo riempire ora il serbatoio perché poi quando si riprenderà a maggio tra finale di stagione e, speriamo, i play off non ci sarà un momento di pausa».

UN PUNTO – «Non è stato facile invertire la rotta. Ho però trovato un gruppo che aveva tanta voglia di tirarsi fuori da una situazione difficile e in poco tempo abbiamo sistemato le cose. È bello quando non hai un vero goleador ma sei comunque avanti in classifica, vuol dire che tutti lavorano per far segnare la squadra, è la nostra vittoria più grande. Alla ripresa speriamo di trovare il prima possibile il punto che ci manca per raggiungere l’aritmetica dei play off: visto per come era la situazione quando sono arrivato probabilmente sarebbe la gioia più grande della mia carriera da allenatore».

LECCE E FROSINONE – «Il Lecce è costruito per tornare in A con individualità importanti. L’ultima giornata sfideremo il Frosinone, un’altra mia ex squadra, ho un bel ricordo di quel club e mi spiace per il loro momento no, ma la Serie B è anche questa: se non azzecchi la stagione poi rischi tanto».

Advertisement