Roma, Friedkin furioso per la sconfitta a tavolino: pronta la rivoluzione

© foto www.imagephotoagency.it

Dan e Ryan Friedkin non hanno preso bene la sconfitta a tavolino della Roma contro il Verona: pronta la rivoluzione giallorossa

Quando Dan e Ryan Friedkin hanno appreso la notizia della sconfitta a tavolino della Roma contro il Verona erano furiosi. Ma mai si sarebbero aspettati di doversi confrontare con una figuraccia simile, che come conseguenza accelererà la ristrutturazione dell’organigramma.

Come spiega Il Corriere dello Sport,  il segretario Longo ha già dato le dimissioni, ma a rischio è anche il team manager Gianluca Gombar. Dell’errore è stato chiesto conto, ovviamente, anche al direttore generale, Manolo Zubiria, che però del lavoro di segreteria sportiva non si è mai occupato. Morgan De Sanctis – spiega il Corsport – ha annunciato querela contro Damiano Coccia, più conosciuto come Er Faina, per un video che conteneva «affermazioni diffamatorie» proprio sul caso Diawara.

Per i vertici aziendali è sempre più insistente l’indiscrezione di un ritorno di Francesco Totti. Che potrebbe essere nominato vicepresidente, proprio al posto di Baldissoni, oppure direttore dell’area tecnica. Il famoso caffè con i Friedkin ancora non c’è stato ma i contatti con Fienga sono frequenti.