Connettiti con noi

Roma News

Roma, ripartire dal calcio: tra il campo e le iniziative benefiche

Avatar

Pubblicato

su

Sono tante le iniziative benefiche messe in atto dalla Roma. In tutto questo, l’occhio sempre vigile sul campo da calcio

La Roma è ripartita con grandi progetti in questa annata trovando in Paulo Fonseca un condottiero affidabile ed innovativo. Stagione altalenante da molti punti di vista: il progetto tecnico è solido, con alcuni punti cardine nella squadra di Fonseca, su tutti Smalling e Dzeko. Fuori dall’equazione per problemi fisici altri due gioielli giallorossi: Lorenzo Pellegrini (superlativo in questa annata) e Zaniolo (sbocciato definitivamente, bloccato dall’infortunio). Tanti i problemi fisici e gli infortuni per i giallorossi, ma il futuro sembra roseo.

Futuro roseo nonostante l’emergenza Coronavirus e lo stop in campionato: nessun giocatore giallorosso ha lasciato l’Italia e dunque niente problemi quando si riprenderà con gli allenamenti (verosimilmente il 4 maggio). Tengono banco però le parole di Paulo Fonseca. L’allenatore giallorosso spera che la chiusura tardiva della stagione non infici la prossima a livello fisico. Il centro sportivo di Trigoria è comunque pronto ad accogliere i giallorossi, rispettando tutti gli obblighi e le precauzioni del caso.

Roma Cares

Tra le voci sulla trattativa per la cessione della società a Friedkin (saltata al momento per l’emergenza Coronavirus) e le parole di due monumenti giallorossi (De Rossi e Totti), James Pallotta ha dimostrato il grandissimo cuore della squadra della Capitale. Tramite l’associazione Roma Cares, sono state avviate tante iniziative per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Si parte dai kit per gli over 75: pacchi di pasta, biscotti, riso, farina, zucchero, caffè, sale, tonno, marmellata, riso, acqua, birra e pomodoro. All’interno anche una colomba, oltre ad una sciarpa giallorossa, nonchè 10 mascherine, gel e guanti in plastica. Si passa poi ai giovani tifosi giallorossi: uova di Pasqua in regalo ai piccoli supporters under 10. Non si dimenticano gli operatori sanitari, veri e propri eroi moderni in questa emergenza: cinquemila tagliandi gratis per loro per la prima gara a porte aperte all’Olimpico. Senza dimenticare la raccolta fondi per lo Spallanzani. Splendide iniziative per uno dei periodi più difficili della nostra storia.

Advertisement