Sampdoria, Da Costa: «Non siamo fenomeni, ricordiamolo»

© foto www.imagephotoagency.it

SAMPDORIA DA COSTA ATALANTA – Ai microfoni de Il Corriere Mercantile, Angelo Da Costa, portiere della Sampdoria, commenta la debacle blucerchiata in quel di Bergamo contro l’Atalanta. Il portiere doriano predica concentrazione ai suoi compagni in vista delle ultime 10 giornate di campionato: «Non dobbiamo dimenticare che non siamo fenomeni. Con concretezza e umiltà ci siamo tirati fuori da una una brutta situazione e quindi questa sconfitta ci impone di non buttar via quanto di buono avevamo fatto sinora. Però è anche vero che è pericoloso abbassare la guardia: senza la massima concentrazione si rischia di incappare in giornate come questa».

RISALIRE LA CHINA – Questa, quindi, la ricetta per poter fare bene: «Perciò dobbiamo voltare pagina al più presto. Non abbiamo ancora fatto nulla, il traguardo non è ancora raggiunto. Perciò ritroviamo fin dalla prossima gara lo spirito che ci aveva permesso di risalire la china».

GARA – Prossimo appuntamento, Hellas Verona: «Stanno facendo un grande campionato, ci vorrà la migliore Samp per ottenere un risultato positivo. Ma tutti noi siamo motivatissimi, non vediamo l’ora di tornare in campo per dimostrare che questo di Bergamo è stato soltanto un episodio negativo».