Connettiti con noi

Calcio italiano

Sampdoria, Giampaolo: «Futuro? Dieci anni qui. L’arbitro dello Scudetto è solo il Milan »

Pubblicato

su

Giampaolo

Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, ha fatto il punto sul club blucerchiato. Le parole sull’Inter e sulla corsa scudetto

Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, ha fatto il punto sul suo legame con il club blucerchiato e sulla sua voglia di restare. Le parole sull’Inter e sulla corsa scudetto a Il Secolo XIX.

DESTINO GENOA – «Il Genoa è un po’ nel mio destino. Contro il Genoa ho smesso di fare calciatore, grazie al Genoa ho cominciato a allenare in A nell’Ascoli e ora con il Genoa, in un derby vinto, sono arrivato a quota 100».

ARBITRO SCUDETTO – «Sì, ma l’arbitro vero è il Milan. Più di Sampdoria e Sassuolo. Giocando alla stessa ora e con due punti di differenza è tutto amplificato mediaticamente. Ma lo scudetto del Milan non può dipendere dalla Samp. Ha due risultati utili, ho seri dubbi che possa perdere a Sassuolo, solo per le motivazioni in campo. Si dovrebbe suicidare».

DIECI ANNI ALLA SAMPDORIA – «Sì. Se riesci a programmare i giusti ricambi, sì. Altrimenti rischi l’assuefazione. Devi essere bravo a rinnovare sempre, a riportare sempre entusiasmo. Anche con l’ambiente. Quando stabilisci delle fiducie, penso poi non sia un problema. Lo è semmai l’avere la prontezza e la capacità di dare ogni anno una tinteggiata ai muri, fare trovare un attrezzo in più in palestra… Le motivazioni e le passioni fanno la differenza. Se ti confondi nella routine, è finita».

CONTINUA SU SAMPDORIA NEWS 24