Sampdoria – Juventus, Vialli: «Avrei potuto allenarle entrambe…»

© foto www.imagephotoagency.it

SAMPDORIA JUVENTUS VIALLI – Sampdoria – Juventus è la gara di Gianluca Vialli, che è riuscito a vincere in italia e in Europa con entrambe le maglie. Vialli ha presentato così la sfida di domani: «Come fermare la Juve? Boskov predicava che il centrocampo è il motore della squadra, la Sampdoria dovrà cercare di rinforzare il centrocampo e di non perdere di brutto il confronto là in mezzo. Gabbiadini, Sansone e Wszolek mi sembrano in ottima forma, se salgono molto Lichtsteiner e Asamoah, loro tre possono colpire».

AMARCORD – Poi un po’ di spazio per i ricordi: «Passaggio alla Juventus? Potevo dire “non mi interessa” come feci con il Milan di Berlusconi; Mantovani e io eravamo delusi, abbiamo pensato che fosse giusto che io andassi via, non fui costretto. In seguito in diversi periodi parlai con entrambe le società che mi volevano come allenatore ma fecero scelte diverse. Un giorno finirò per accettare di fare il dirigente, è un modo dignitoso per chiudere la carriera. Lo farò verso una squadra verso la quale provo amore e trasporto particolari. Consultate l’almanacco, non c’è molto da scegliere…»queste le parole rilasciate al Corriere Mercantile e riprese da Sampnews24.com.