Connettiti con noi

News

Sassuolo, Di Francesco: «Non ci nascondiamo dietro gli infortunati»

Pubblicato

su

Missiroli

L’allenatore del Sassuolo, Eusebio Di Francesco, riavvolge il nastro del match di Verona e guarda a quello contro l’Udinese

Di Francesco si presenta, come sempre, rilassato e razionale nel commentare l’operato dei suoi in conferenza stampa: «Ho rivisto la partita con il Chievo, paradossalmente abbiamo fatto bene in fase difensiva, concedendo pochissime palle gol ai veronesi. Le statistiche però parlano chiaro: 3 tiri in porta e 2 gol subiti. Davanti, invece, abbiamo inciso davvero poco. I nuovi arrivati dovranno fare dei miglioramenti in relazione ai movimenti da fare in partita. Non posso dire niente a livello di atteggiamento e preparazione all’incontro, perciò sono sereno. Va perdonato a Defrel l’errore su Castro: non ci dimentichiamo che è andato a rete. Lo stesso Ricci ha corso davvero tanto».

RISCATTO – Archiviata la pagina Chievo Verona, Di Francesco analizza il prossimo match interno contro l’Udinese: «Peccato per gli infortuni: Matri e Cannavaro dovrebbero farcela, mentre Duncan e Berardi no, Missiroli ha ricominciato a correre. Però questo non deve essere un alibi e non vogliamo nasconderci dietro gli infortuni. Ho una rosa che può sopperire alle assenze. Zapata è un attaccante pericoloso, De Paul un talento. I friulani non hanno fatto bene contro il Chievo Verona mentre con la Fiorentina assolutamente sì. Spingeremo per vincere».