Sassuolo, Zaza: «Che serata contro il Milan!»

© foto www.imagephotoagency.it

SASSUOLO ZAZA BERARDI MILAN JUVENTUS – Simone Zaza è sicuramente uno dei giovani volti più interessanti che il campionato sta mostrando, e con la maglia del Sassuolo sta disputando un buon campionato. Il giovane attaccante, il cui cartellino è di proprietà della Juventus, ha parlato ai microfoni dei colleghi di Tuttosport durante un evento organizzato dalla Panini, e ha esordito riferendosi alla grande vittoria ottenuta dal Sassuolo contro il Milan.

CHE SERATA – «È stata una giornata indimenticabile – ha esordito Zaza – . Dopo il 2-0 del Milan pensavo che per noi potesse finire malissimo e che non avremmo avuto alcuna possibilità di rimontare. Invece il gol immediato di Berardi ci ha ridato speranza e poi la sua serata spettacolare ha fatto il resto. Squinzi dispiaciuto? Penso proprio di sì, però credo che in cuor suo sia stato contento e orgoglioso della nostra prestazione. Sapevamo che quella contro il Milan poteva essere una partita decisiva per il nostro campionato. È arrivato un successo che ci dà tanto morale, ora la classifica è migliorata, però dobbiamo continuare così per tutto il girone di ritorno».

VERSO LA JUVE – Zaza ha risposto all’inevitabile domanda su un suo probabile approdo alla Juventus, magari assieme a Berardi: «In fondo è il nostro obiettivo, entrambi sogniamo di giocare per una grande squadra in futuro e fa piacere essere già di proprietà, seppur a metà, della Juventus. Adesso noi dobbiamo pensare a fare bene nel Sassuolo, a salvarci perché sarebbe importante per la nostra carriera. Poi si vedrà. Insieme al Mondiale? Quale calciatore non ci pensa? Poi, sono realista e so che posso avere forse solo una piccola percentuale di possibilità di andarci. Magari segno tanti gol da qui a maggio e Prandelli decide di darmi una chance. Chissà…».