Scontro diritti Tv: in arrivo le diffide? Ecco quanto i club dovrebbero ricevere da Sky

telecamera diritti tv
© foto www.imagephotoagency.it

Continua l’aspra battaglia tra Lega e Sky per i diritti tv: ecco quanto dovrebbe versare ai club l’emittente satellitare

Il Corriere dello Sport fa il punto della situazione sull’aspra battaglia tra Lega e Sky per i diritti tv. Un’altra settimana sta per concludersi e Lega e Sky continuano ad essere separati da un baratro ad ora impossibile da superare. Così, tutto lascia credere che la prossima sarà la settimana quella in cui scatteranno le diffide.

I club continuano a pretendere dalla tv di Santa Giulia il saldo dell’ultima rata, prima di affrontare qualsiasi discorso per un riequilbrio dei pagamenti, da applicare evidentemente nella prossima stagione. Sono diversi, invece, i termini con Dazn e Img, che a differenza di Sky avevano chiesto una dilazione e non tagli. Da loro, la serie A è disposta ad accettare un piano di rientro, che dovrebbe essere recapitato a breve. Peraltro, un’altra ragione di tale differenza nei rapporti risiede anche nel fatto che la rata di Sky è decisamente più consistente, ovvero 130 milioni di euro, contro i 50 di Img e i 32 di Dazn. Non è un dettaglio di poco conto, visto che la maggior parte delle società si è fatta anticipare dalle banche anche quell’ultima tranche di pagamenti, ritrovandosi ora nella necessità di rientrare.