Serie A, colpaccio Milan, il Napoli vola e la Juve rallenta. Cedono Lazio e Atalanta

© foto www.imagephotoagency.it

Con la vittoria nel derby il Milan vola in fuga a punteggio pieno, brutto colpo per Conte, la Juve frena, cedono Lazio e Atalanta

Il Milan sembra aver già trovato quell’equilibrio che la Juve sta ancora cercando e l’Inter ha perso con le assenze per Covid, mentre il Napoli, senza lo 0-3 a tavolino e con tre punti allo Stadium in questo momento sarebbe in testa alla classifica insieme ai rossoneri. E’ un campionato più equilibrato dell’anno scorso, con la variabile Covid da tenere sempre in considerazione, ci vorranno ancora mesi per vedere delineati equilibri semi-definitivi, ma il sabato post sosta ha visto la conferma di Milan e Napoli, il crollo di Atalanta e Lazio e il mezzo passo falso della Juve a Crotone. Senza la vittoria a tavolino contro il Napoli i bianconeri viaggiano alla media di 5 punti in 3 partite, Pirlo non ha ancora trovato l’alchimia per sfruttare al meglio l’immenso potenziale di una squadra più giovane e affamata dell’anno scorso, con le certezze Buffon e Chiellini a guardia dello spogliatoio. 

Dopo una stagione da incorniciare le aspettative della Lazio probabilmente si sono abbassate insieme ad un mercato estivo senza squilli, Conte è stato pesantemente limitato dalle positività al Covid delle ultime settimane e fino a questo momento a sorprendere – ma fino un certo punto – sono Milan e Napoli. I rossoneri a punteggio pieno vincono il derby grazie a un Ibra infinito a capo di una squadra rinnovata, anche nelle ambizioni, mentre il Napoli liquida l’Atalanta che riabbraccia Ilicic ma perde la bussola. Gattuso rosica per non aver potuto giocarsi la sfida dello Stadium contro la Juve, ma avrà certamente occasione di rifarsi