Serie A, fissata la deadline per la ripresa: regna il pessimismo tra i club

Iscriviti
Delrio Emergenza Coronavirus
© foto www.imagephotoagency.it

Lo stop completo alla Serie A rimane l’ipotesi più probabile: è stata fissata una deadline per la ripresa del campionato

Nonostante negli ultimi giorni ci sia stato un lievissimo calo tra i contagi del COVID-19, è ancora troppo presto per stabilire quando riprenderà la Serie A. Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’,la ‘deadline’ è fissata per Pasqua.

Se entro quella data non ci saranno dati confortanti, allora sarà quasi impossibile immaginare la ripresa del campionato. Al contrario se le notizie saranno positive, potrebbe riprendere a maggio (il 9 o il 16) dopo che i calciatori avranno riacquisito una forma fisica e muscolare accettabile.

Cosa succederebbe se non si riprendesse a giocare? La classifica verrebbe cristallizzata e lo Scudetto non assegnato, così come le retrocessioni che sarebbero bloccate. La nuova Serie A sarebbe così composta da 22 squadre (comprendenti le prime due in arrivo dalla Serie B, Benevento e Crotone), da ridurre a 20 nell’annata seguente.