Serie A, Parma-Inter 2 a 0: Leonardo in caduta libera

© foto www.imagephotoagency.it

Nel secondo anticipo della Serie A il Parma batte l’Inter per due reti a zero: la squadra di Leonardo, priva di Thiago Motta e Maicon e con Snejder in panchina, è svogliata in campo e si rifugia nei tiri dalla distanza non riuscendo a trovare azioni da goal.

Parma pericoloso sin da subito con Dzemaili che ci prova dalla distanza senza però soluzioni: risponde Stankovic al 22′ con una forte punizione dai 25 metri che però prende l’incrocio dei pali. Nel finale il goal è di Giovinco, che riceve un cross di Zaccardo dalla sinistra e conclude a rete col sinistro. Nel secondo tempo dopo dieci minuti l’Inter va vicina al pareggio con Ranocchia che si fa anticipare da Mirante in uscita impeccabile. Dopo cinque minuti ci prova Snejder, entrato al posto di uno spento Chivu durante l’intervallo, che però non trova lo specchio della porta. Al 65′ si rende pericoloso Amauri che dalla distanza colpisce la traversa mettendo i brividi a Julio Cesar: al 74′ è Valiani che ci prova ancora, trovando però solo il palo sul suo tiro.

Come prevedibile arriva anche il 2 a 0 del Parma con Amauri: rinvio maldestro di Ranocchia sui piedi dell’attaccante ex Juventus che calcia con sicurezza bucando la rete. Nel finale è fondamentale Mirante che salva prima su Milito e poi due volte su Eto’o e Pandev: Inter che infrange sulla barriera alzata dall’ex Sampdoria. Dzemaili al 95′ manca di poco il 3 a 0.