Serie A, tutto sul calciomercato: il punto sui movimenti della settimana

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A CALCIOMERCATO – Nuovo appuntamento con il punto settimanale sui movimenti di calciomercato della Serie A. Sabato scorso Radja Nainggolan ha conquistato la “copertina” insieme a Maxime Gonalons, ma questo weekend sono Alessandro Matri e Jorginho a contendersi il titolo di “giocatore della settimana”. Il primo, dopo sei mesi al Milan, club nel quale però è nato calcisticamente, è stato ceduto in prestito alla Fiorentina, dove avrà la possibilità di giocare con più continuità e di rilanciarsi. Una mossa un po’ affrettata quella della società rossonera, che poi ha registrato lo stop di Giampaolo Pazzini, fermato da un infortunio muscolare. Meno fulminea, invece, la trattativa del Napoli per l’acquisto dall’Hellas Verona del regista italo-brasiliano: dopo un’intensa settimana di negoziati, Jorginho oggi si è sottoposto alle visite mediche, ma, non avendo ancora firmato il nuovo contratto, dovrà rimandare il suo esordio alla settimana prossima.

COSA BOLLE IN PENTOLA? – In fermento il club partenopeo, che sta cercando di regalare a mister Rafael Benitez un altro rinforzo a centrocampo: nessuna nuova puntata nella “telenovela Gonalons“, nel frattempo il direttore sportivo Riccardo Bigon studia le piste che conducono a Yann M’Vila (Rubin Kazan) e Etienne Capoue (Tottenham), idee complesse, viste le richieste dei rispettivi club. Più tempestivi gli interventi, invece, a Firenze: la Fiorentina, oltre ad aver rinforzato l’attacco con Matri, ha inserito il portiere Antonio Rosati ed il centrocampista Anderson, arrivati entrambi a titolo temporaneo rispettivamente da Sassuolo e Manchester United.

IN LIGURIA – Porte girevoli a Genova, dove questa settimana la Sampdoria ha salutato Enzo Maresca, ceduto a titolo definitivo al Palermo, Simon Poulsen, che ha rescisso il contratto, e Simone Petagna, rimandato al Milan, mentre il Genoa, dopo aver ceduto Thomas Manfredini a titolo definitivo al Sassuolo, ha acquisito in prestito Paolo De Ceglie, in attesa di annunciare poi un altro giocatore di proprietà della Juventus, cioè Marco Motta. Gli sforzi del club rossoblù si concentrano anche su Alberto Gilardino, che è finito nel mirino di un suo ex club, il Bologna.

INTRIGHI E INTRECCI – Da segnalare l’inserimento dell’Inter nella corsa per Filip Djordjevic, attaccante del Nantes che la Lazio vuole strappare a parametro zero per la prossima stagione. Una pista da seguire con attenzione nei prossimi giorni al pari delle vicende Danilo D’Ambrosio, ancora in bilico tra Torino e Inter; occhi puntati anche sulle strategie della Roma, che sta lavorando alle cessioni di Nicolas Burdisso e Marco Borriello, ma anche agli arrivi di John Heitinga (Everton) e Antonio Sanabria (Barcellona). Attenzione poi all’Inter, perché la cessione di uno tra Andrea Ranocchia e Fredy Guarin potrebbe sbloccare il mercato in entrata. Più vigili, invece, il Milan, che deve stare attento ai conti ed intanto lavora con il Parma per il trasferimento di Marco Parolo, e la Juventus, che del resto ha ben poco da rinforzare per questa stagione e perché i movimenti in entrata sono condizionati dalle eventuali partenze di Sebastian Giovinco, Fabio Quagliarella o Mirko Vucinic.