Shaqiri fotografato con l’imam integralista: «Non sapevo chi fosse»

© foto www.imagephotoagency.it

L’esterno dell’Inter continua: «Si è presentato come un semplice tifoso»

Xherdan Shaqiri è tornato a far parlare di se, ma questa volta c’entra poco il calciomercato o il calcio giocato. L’esterno dell’Inter, in vacanza in Kosovo, come testimonia la foto che ha già fatto il giro del web è stato immortalato insieme all’imam integralista di Pristina, Shefqet Krasniq. Perchè la foto ha suscitato tanto scalpore? Il soggetto in questione è stato arrestato nel 2014 per terrorismo internazionale e incitamento all’odio religioso.

LE SCUSE – Lo stesso attaccante si è poi giustificato attraverso i social network. Queste le sue parole: «Non sapevo chi fosse, non lo consocevo. Mi ha chiesto una foto presentandosi come un tifoso qualunque. E’ accaduto in Kosovo, non ci ho dato peso perchè ricevo sempre queste richieste e accetto volentieri. Sarebbe stato scortese rifiutare, e non posso chiedere i precedenti penali a chi mi chiede una foto. Noi siamo musulmani devoti ma non integralisti, condanno chi mette le persone una contro l’altra sfruttando la mia popolarità». Di seguito la foto riportata da La Gazzetta dello Sport: