La FIGC “grazia” Conti: sarà a disposizione contro la Lazio nonostante la squalifica

conti calancea milan-craiova
© foto www.imagephotoagency.it

Milan: nessuna squalifica estesa al campionato per Andrea Conti. Il terzino rossonero, punito per le minacce all’arbitro dopo una gara con la Primavera, potrà giocare in Serie A

Andrea Conti è salvo: la FIGC ha infatti deciso di grazie, per così dire, il terzino del Milan, squalificato per tre giornate dopo l’episodio della Primavera di oltre una settimana fa (il giocatore aveva minacciato e preso a pugni la porta dello spogliatoio dell’arbitro dopo una partita col Chievo a seguito, pare, di alcuni insulti del direttore di gara ai giovani calciatori rossoneri). Sin da subito ci si era effettivamente chiesti se la squalifica comminata a Conti, reduce da un lunghissimo infortunio, sarebbe valsa anche per la Serie A o meno. Un bel dilemma per Gennaro Gattuso, che ben presto dovrebbe nuovamente fare affidamento dopo mesi sul giocatore anche per il campionato maggiore. A meno di novità.

Stando alle ultime pare invece proprio che la FIGC abbia deciso di specificare come la squalifica di Conti sia valevole essenzialmente soltanto per le prossime tre partite del campionato Primavera, ma non per la Serie A. Al rientro dalla sosta internazionale il Milan potrebbe insomma regolarmente schierare il terzino ex Atalanta contro la Lazio qualora Gattuso ne avesse necessità (e, considerata la penuria di uomini a disposizione, potrebbe effettivamente averne). Ricordiamo che, oltre alla squalifica di Conti, il Milan per il medesimo episodio dovrà fare i conti anche con l’ammenda nei confronti di Paolo Maldini.