Stadio Roma, Tor di Valle frena. Si fa strada l’ipotesi Flaminio

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

L’investimento per il nuovo stadio a Tor di Valle potrebbe provocare un danno di immagine, così la Roma pensa a anche al Flaminio

Per il progetto del nuovo stadio della Roma, i terreni di Tor di Valle sembravano essere quelli giusti per l’edificazione della nuova struttura. Su di loro, però, pendono dei pignoramenti da pagare. I circa 1,16 milioni di pagare non sarebbero un problema economico, ma potrebbero esserlo dal punto di vista dell’immagine. Inoltre i costi e la filosofia dell’operazione non convincerebbero la nuova dirigenza giallorossa.

E così, come riportato da La Gazzetta dello Sport, la Roma starebbe pensando alla riqualificazione del Flaminio; con una ristrutturazione di un paio d’anni a un costo di 350 milioni.